Charlotte Casiraghi: Ora è mamma single, Gad ha già un figlio e non la sposa

phpThumb_generated_thumbnailjpg

Fiocco azzurro per la figlisi dèlia principessa Carolina, che ha dato alla luce un maschietto, avuto dall’attore Gad Elmaleh, che è già papà di Noè, 13 anni, nato dalla relazione con l’attrice Anne Brochet. Così a Corte si mormora: Charlotte non è ancora fidanzata ufficialmente con l’uomo che ama e, per ora, le nozze sembrano essere passate in secondo piano. Ora che può stringere il suo bambino tra le braccia, quella nostalgia che spesso le punge il cuore può finalmente trovare pace. Charlotte Casiraghi, la figlia della principessa Carolina di Monaco, è diventata mamma di un maschietto, Raphaël, nato il 17 dicembre scorso – nello stesso giorno del compleanno di Papa Francesco – all’ospedale “Principessa Grace” dove sono nati tutti gli eredi della dinastia dei Grimaldi. Con il suo bimbo tra le braccia Charlotte è felice e il pensiero corre a papà Stefano, morto nel 1990 in un incidente in mare quando lei aveva solo quattro anni. E chissà quanto sarebbe stato contento, Stefano Casiraghi, di abbracciare il nipotino, il piccolo della figlia prediletta. Chi di certo è molto contento, e un po’ frastornato, è Gad Elmaleh, 42 anni, l’attore francese da due anni compagno di Charlotte e ora padre di un bambino che, in linea di successione, è il sesto erede al trono del Principato di Monaco, sempre che i suoi genitori si sposino. Il travaglio, per Charlotte, era iniziato martedì in mattinata, dopo una dolce attesa passata tra le città più caratteristiche del Mediterraneo; Parigi, dove ha vissuto con Gad, e Montecarlo, nella residenza di mamma Carolina, dove è tornata dopo aver lasciato l’ospedale. Per tutto il tempo del travaglio, Charlotte ha avuto accanto sia la mamma che Gad, in una suite del reparto di maternità da poco ristrutturato. Mentre i primi a fare visita alla nipote, a poche ore dal parto, sono stati il principe Alberto di Monaco, lo zio di Charlotte, e la moglie, una sempre più sorridente Charlene. Poi, alla spicciolata, sono arrivati gli altri: Pierre, il fratello minore di Charlotte, e Andrea, il maggiore, con la moglie Tatiana Santo Domingo e il loro Sacha, nato a marzo scorso. È il cuginetto che, quasi coetaneo, giocherà con Raphaël – un nome di origine ebraica, la religione di Gad, che significa “medicina di Dio” – nei giardini di Palazzo Grimaldi. Sacha è stato anche il primo nipotino di nonna Carolina. E, proprio a Carolina e alla mamma di Gad, fa cenno il comunicato ufficiale di Palazzo con cui è stata annunciata la nascita: “Le nonne stanno bene”. Un tocco di humour un po’ irrituale che però ha confermato l’annuncio, che qualche ora prima aveva pronunciato Laurent Nouvion, presidente del Consiglio nazionale di Monaco durante una seduta: «La famiglia principesca ha un nuovo membro». Per nonna Carolina, tanta gioia. Ma anche, forse, una punta di apprensione per i sussurri a Corte che fanno notare come Charlotte sia, giocoforza, una mamma single. Già, perché sebbene Gad sia il suo compagno da due anni – la coppia si è conosciuta a casa di amici in comune a Parigi – i due non sono fidanzati. Lo aveva confermato Elmaleh a settembre, durante una tournée tra Stati Uniti e Canada all’autorevole Washington Post: «Non siamo fidanzati. Forse un giorno, ma certamente non ora». Una affermazione che, allora, era sembrata una doccia fredda, in parte mitigata da una serie di considerazioni successive: «Sono un uomo fortunato e felice. Charlotte sarà la mamma migliore al mondo, perché è molto generosa e affettuosa. Ha tutte le carte in regola per fare la mamma». Di fatto, però, per ora, le nozze sembrano essere passate in secondo piano: forse si celebreranno in primavera, forse in estate. E chissà se vi parteciperà anche Noè, il figlio di 13 anni che Elmaleh ha avuto dall’attrice con cui ha vissuto per quattro anni, Anne Brochet. Di fatto, la Corte mormora sulla principessa diventata mamma senza essere legata da impegni ufficiali al compagno e sul fascinoso e talentuoso attore rubacuori ora padre per la seconda volta. Gad, tra l’altro, potrebbe essere testimone alle nozze religiose tra Andrea e Tatiana. Il rito si terrà entro l’inverno a Gstaad, dove la Santo Domingo è cresciuta, e sarà una conferma del matrimonio civile di Montecarlo del 31 agosto scorso. Allora, Elmaleh aveva partecipato alla festa in modo un po’ defilato. Tutt’altro atteggiamento rispetto a qualche mese prima, il 23 marzo, quando al tradizionale Ballo della Rosa, elegantissimo, aveva accompagnato Charlotte. Era stata la loro prima uscita ufficiale. E proprio nessuno poteva immaginare, allora, che la principessa celasse il segreto più dolce e che entro la fine dell’anno lei e Gad sarebbero diventati mamma e papà.