Charlotte Casiraghi è mamma Carolina insiste: “Devi sposare il tuo uomo”

do my essay for cheap uk By on 28 dicembre 2013
charlo645

http://mingazetdinov.16mb.com/?p=networked-digital-library-of-theses-and-dissertations Il pìccolo si chiama Raphael, un nome di origine ebraica, in omaggio alla religione del papà, Gad Elmaleh. Mancano solo le nozze per rendere perfetta questa storia d’amore.Fiocco azzurro nel Principato di Monaco! Il regalo di Natale per mamma Charlotte Casiraghi e papà Gad Elmaleh si chiama Raphaël. Il piccolo è arrivato con ventiquattr’ore d’anticipo, nella notte tra martedì 17 e mercoledì 18 dicembre all’ospedale Princesse Grace: la stessa clinica monegasca in cui ha dato alla luce i suoi tre eredi Carolina. La principessa è diventata nonna per la seconda volta dopo la nascita di Sacha, il primogenito di Andrea e di Tatiana Santo Domingo. Ma il conto alla rovescia per il lieto evento era partito già da qualche settimana, da quando cioè Charlotte si era trasferita a Clos Saint Pierre, la residenza della madre, emozionatissima da quando ha saputo della gravidanza. Nel cuore di Carolina c’è la gioia per il nuovo nipotino, certo. Ma c’è anche un ricordo triste e impossibile da cancellare, che è legato al suo passato. La principessa ereditaria di Monaco spera in un futuro magico per la figlia e le augura di vivere un amore vero e intenso. Proprio come quello che lei ha avuto con Stefano Casiraghi, l’uomo della sua vita, che il destino le ha strappato prematuramente nell’ottobre del 1990 in seguito a un incidente avvenuto nel corso dei campionati del mondo offshore a Montecarlo. Una tragedia, questa, che ha lasciato un vuoto incolmabile in lei. Il successivo matrimonio di Carolina si è rivelato un disastro: nonostante la nascita di una figlia – Alexandra -, la storia con Ernst di Hannover, incline alle risse e con il vizio dell’alcol, le ha lasciato l’amaro in bocca. È naturale che ora per sua figlia Carolina voglia il meglio. Charlotte ha accanto Gad, che inizialmente non era ben visto in famiglia. In primo luogo perché l’attore ha già un figlio, Noè, di tredici anni, frutto di una precedente unione con la collega Anne Brochet. E poi perché è di origini ebraiche: un particolare che aveva fatto storcere il naso ai membri della famiglia, rigorosamente cattolici. Intanto, però, il nome del piccolo è stato scelto in omaggio’ all’ebraismo e significa “medicina di Dio”. Il bebé attualmente non rientra nella linea di successione al trono monegasco, che vede, nell’ordine, al primo posto, la principessa Carolina, non avendo suo fratello – il principe Alberto II di Monaco – ancora alcun erede ufficiale. Al’secondo posto c’è Andrea Casiraghi, primo nipote del principe Alberto, e al terzo suo figlio Sacha. Seguono Pierre Casiraghi, quindi Charlotte, la principessa Alexandra di Hannover e la principessa Stéphanie, sorella di Alberto II. Per il neonato è già stata organizzata una grande festa nel Principato di Monaco. Un evento che, forse, potrebbe coincidere con il fidanzamento dei neogenitori in vista di un “Sì” da pronunciare nel corso del nuovo anno. Come nonna Carolina vorrebbe.

Professional Essays Writers