Caterina Balivo, ancora al timone di Detto Fatto

caterina-balivo_980x571

Un conto è il mondo ovattato e patinato della Tv, tutt’altra cosa è la realtà fatta di emozioni, preoccupazioni e sogni che, ogni tanto, si avverano. Una distinzione ben chiara a Caterina Balivo. Infatti, se da una parte, lo scorso 8 settembre la showgirl napoletana è tornata alla guida del programma di Raidue Detto Fatto (dal lunedì al venerdì alle 14.00), dall’altra ha preferito togliere dalla luce dei riflettori il giorno più importante della sua vita. «La luna di miele la farò in studio» Il 30 agosto 2014, infatti, la conduttrice ha sposato il compagno Guido Maria Brera, da cui ha avuto il suo primo figlio Guido Alberto. La cerimonia, con rito civile, si è celebrata a Capri davanti a pochi intimi. Una cerimonia priva di fronzoli e lontana anni luce da ogni tipo di divismo, che conferma la grande spontaneità di una professionista capace di conquistare il pubblico grazie alla sua semplicità e simpatia. In questa seconda edizione del programma, la vedremo interagire ancora di più con i vari tutor grazie ai quali, per sua stessa ammissione, è riuscita a organizzare il proprio matrimonio online, scelta e acquisto del vestito compresi.

Caterina, ormai Detto Fatto è diventato il tuo slogan. Come mai la scelta di organizzare un matrimonio così sobrio e discreto? «Più che “detto fatto”, direi “fatto” e poi “detto”, visto che allq cerimonia sono state invitate solo ventiquattro persone e abbiamo evitato di sponsorizzare l’evento. Sono stati tre giorni fantastici, difficile trovare un momento più emozionante dell’altro». Come hai fatto a organizzare le nozze così in gran segreto? «Una mano me l’ha data l’esperienza accumulata durante la prima stagione di Detto Fatto. Grazie alle conoscenze acquisite dai tutor sono riuscita a organizzare il matrimonio, affidandomi completamente a Internet, utilizzando le mail e consultando i siti specializzati. Persino il vestito nuziale l’ho comprato online». Niente luna di miele? «Quella la trascorro in studio! Infatti, nella prima puntata del programma è andata in onda ucaterina-balivo_980x571n’esclusiva del mio matrimonio, un vero e proprio reportage di quanto è successo a Capri». «Quest’anno ci sono tante novità» A proposito del programma, quali sono le novità più importanti? «Innanzitutto, la vera novità per la sottoscritta è la “pagella”. Nel corso della trasmissione i tutor mi sottopongono a prove a sorpresa per testare il livello del mio apprendimento delle diverse discipline. Contando che in ogni puntata ci sono otto tutorial (dalla meccanica all’idraulica, dal giardinaggio al beauty fino all’economia domestica), non sarà un compito facile.

Sul copione ovviamente non ho le domande dei tutor, quindi quando meno me lo aspetto… zac! Fra le novità c’è anche la “sfida”, in cui due aspiranti tutor si danno battaglia per entrare nel team del programma,e la “mission” che richiede l’intervento congiunto di due esperti per rispondere a una richiesta particolarmente complessa». Anche la scenografia dello studio è cambiata, come ti ci trovi? «Quest’anno i tutor hanno a disposizione quattro pedane, poste agli angoli e suddivise per tipologia di materia: zona cucina, zona fai da te, zona beauty e zona flower. Ma l’innovazione che preferisco in assoluto è il lungo led calpestarle su cui sono proiettate foto, grafiche e immagini». Oltre che per l’organizza- zione del matrimonio, quali altri insegnamenti ti sono stati particolarmente utili? «Quasi tutti! I miei preferiti, però, sono quelli legati alla cura del corpo, come i massaggi facciali fai da te, le tecniche per combattere la cellulite o le metodologie per produrre in casa le creme di bellezza. Al giorno d’oggi in pochi minuti una donna, ma anche un uomo, possono valorizzarsi al meglio, basta conoscere le tecniche giuste. Altrettanto utili, poi, sono le “lezioni” che spiegano come smacchiare i vestiti dei propri figli o come apparecchiare una tavola.

Ma, vista la mia scarsa dimestichezza con la cucina, direi che gli insegnamenti che mi sono stati più utili sono quelli culinari. Sono una donna di casa molto ordinata e pulita, per esempio mi piace utilizzare le lenzuola che appartenevano a mia mamma o cambiare ogni tanto la disposizione dei mobilia, però quando si tratta di cucinare anche una semplice pasta al burro ho qualche difficoltà!». Hai un personale segreto di bellezza? «Certo: ginnastica facciale tutte le sere. E mi sto organizzando per farlo anche di mattina». Ti spaventa la concorrenza con il programma Uomini e donne di Maria De Filippi su Canale 5? «No. Detto Fatto è una trasmissione che il pubblico sceglie, non ci capita certo per caso. Sono convinta che sempre più spettatori oggi siano stufi di perdere tempo e preferiscano guardare programmi che insegnano loro qualcosa. Ecco perché i cosiddetti “fac- tual” stanno avendo così tanto successo». Una volta terminato Detto Fatto, quali sono i tuoi prossimi impegni? «A novembre condurrò II più grande pasticcere, il nuovo talent di Raidue dedicato al mondo dei dolci. Sarà qualcosa di mai visto in Tv, una specie di film francese dedicato ai grandi pasticceri. Poi, mi piacerebbe molto restare in prima serata con un nuovo programma. E il mio prossimo grande obiettivo, dopo quello di dedicarmi alla mia famiglia, ovviamente».