Carlo Conti: Lascia l’eredità per stare accanto al suo erede

Da L’Eredità… all’erede. Non è un banale gioco di parole e nemmeno il classico pesce d’Aprile. Secondo (sempre più insistenti) voci di corridoio, Carlo Conti avrebbe deciso di lasciare la conduzione del game show di Raiuno per dedicarsi al primogenito Matteo. E ci sarebbe già la data precisa del congedo, o meglio, del passaggio di testimone: il 13 aprile Conti abidcherà in favore di Fabrizio Frizzi. Insomma, di big in big. E, soprattutto, di padre in padre, visto che anche Frizzi ha una fìglioletta, Stella, nata nel maggio 2013. Otto anni di ascolti vertiginosi E sarebbe proprio la paternità, come dicevamo sopra, il motivo che avrebbe spinto lo showman toscano a rinunciare, dopo 8 anni di grandissimi ascolti, a uno dei programmi televisivi a lui più cari. Del resto, se anche Stefano De Martino, sposato con Belen Rodriguez e papà di Santiago, ha preferito scendere dalla pedana di Amici per fare il “mammo”, perché Conti non dovrebbe fare altrettanto per aiutare la moglie Francesca Vaccaro in questa fase di biberon e pannolini? Dall’8 febbraio scorso, quando è nato Matteo presso la clinica fiorentina Villa Donatello, la vita di Carlo e Francesca è completamente cambiata, come se il 16 giugno 2012, giorno in cui sono an dati a nozze, i loro destini non avessero già svoltato verso un importantissimo traguardo comune. Traguardo che si è poi tra sformato in un punto di p;ir tenza: a distanza di quasi due anni, la famiglia Conti si è allargata con l’arrivo della cicogna tanto attesa. Carlo, infatti, non ha mai nascosto il desiderio di diventare padre, anche perch é, come lui stesso ha ammesso • scherzosainen te ai microfoni radiofonici dì M20, «a 53 anni non potevo aspettare ancora, altrimenti Matteo non avrebbe avuto un papà, ma un nonno!». I migliori anni e Tale Quale Show: Il toni Invece Matteo poh a contare su un padre rampante e in i ai riera, che negli ultimi anni ha davvero fatto dei due super varietà del aba to sera, I migliori unni e Itile Quale Show, Conti non solo non ha mai tradito U tipi ttl tive di mamma Rai. ma le ha addirittura superando senza dubbio il conduttore di punta del circuito di Viale Mazzini. Un cavallo di razza che non è passato inosservato neppure agli occhi degli autori del Festival di Sanremo: dopo il biennio targato Fazio-Littizzetto, il totonome dei prossimi presentatori si è già scatenato e tra i possibili candidati spunta puntualmente lui, Conti, che, a detta dei ben informati, sarebbe il principale indiziato a salire sulla ribalta del Teatro Ai iston nel febbraio 2015. Candidato numero uno per Sanremo La scelta non è solamente una questione di nome: se Fabio Fazio e Luciana Littizzetto hanno letteralmente sbancato all’edizione del 2013, quest’anno il duo inossidabile Che tempo che fa non è riuscito a fare il bis, né in termini di audience né di verve artistica. Nella Città dei Fiori c’è quindi voglia di cambiare aria e volto, ecco perché uno come Carlo Conti, differente nel modo di condurre da Fabio Fazio, potrebbe rivelarsi la carta vincente, oltre che il punto di rottura dai due Festival precedenti. Unprimetimeacui non si poteva dire no Ma stiamo andando troppo in là con l’agenda: papà Conti ora vuole godersi un presente dolcissimo, a base di coccole e omogeneizzati. Poi anche il tempo da spendere accanto a Matteo e Francesca si ridurrà progressivamente. Sì, perché I il 25 aprile Conti tornerà su Raiuno con un nuovo celebrità tv talent dal titolo Si può farela cosa è fattibile: libero da L ’Eredità, che va in onda tutti i giorni, Carlo ha l’opportunità di fare il papà part-time, ma il richiamo della tivù è troppo forte per rifiutare anche un bel prime time del venerdì. Insomma, padre in settimana, showman nel weekend: Carlo fa… i Conti con il suo doppio ruolo di genitore e conduttore. Ma si può fare alla grande!