Calciomercato Juventus: Marotta cerc soldi per Nani

La Sampdoria ha ufficialmente chiesto Fabio Quagliarella . Il presidente Edoardo Garrone ha portato a Beppe Marotta un’offerta ritenuta interessante. Per il giocatore un eventuale trasferimento a Genova potrebbe rappresentare un gradito ritorno. Però, aspetta un po’. Nel senso che se dovesse arrivare una proposta d’un certo spessore dalla Premier (tipo Tottenham) potrebbe ripensarci. Non è invece convinto del West Ham, che lo insegue dalla scorsa estate. E poi c’è un altro aspetto. A Torino si guadagna bene e si West Ham e Tottenham seguono Vucinic e Quagliarella prendono premi importanti. In bianconero i bonus legati ai trofei sono come una cambiale: prima o poi si va all’incasso. Di sicuro Quagliarella è uno dei più corteggiati. Juve e Samp si ritroveranno nei prossimi giorni e riprenderanno il discorso. Dalle prime informazioni non risulta che nella trattativa sia stato inserito Biabiany , in comproprietà tra Samp e Parma: la metà blucerchiata, semmai, verrà discussa al termine della stagione mettendo sul piatto della bilancia Gabbiadini . Adesso si parlerà di contanti: setto-otto milioni per l’intero cartellino. Con l’eventuale acquisto dell’attaccante bianconero la Samp rivitalizzata da Mihajlovic farebbe un importante salto di qualità. E POI BIABIANY Come detto, la metà sampdoriana di Biabiany verrà discussa al termine della stagione coinvolgendo Gabbiadini. L’esterno francese, comunque, resta il favorito numero uno per raggiungere Torino già in questo mese. La prossima settimana, dopo Juventus-Roma, potrebbe essere quella buona. La strategia è quella di versare quattro milioni al Parma (parte dei soldi incassati dalla cessione di Quagliarella) per riscattare la metà emiliana. Antonio Conte lo ha già promosso: può essere l’esterno giusto per rinforzare ulteriormente la squadra. E magari, perchè no, provare a usare il tridente in qualche occasione. E VUCINIC Anche il montenegrino ha alcune richieste considerate importanti. Beppe Marotta, tra vacanza e lavoro, in questo momento si trova a Londra. Ha seguito Tottenham-Stoke e cenato con Baldini , Sabatini e Ausilio . La trattativa, però, non è semplice: per Vucinic la Juve chiede 12 milioni, Anche la Sampdoria ha portato una proposta per il bomber napoletano. La Juve però vuole solo contanti gli inglesi non sono disposti a valutarlo così tanto. Ci sono i margini per arrivare almeno dieci, cifra che a Torino prenderanno (perlomeno) in considerazione. Ad averlo richiesto è pure il West Ham che punta anche Quagliarella. E poi Marotta e Baldini hanno affrontato pure il discorso Lamela . A Londra, però, non sembrano intenzionati a cedere l’argentino in prestito. In uscita, va detto anche di Giovinco , che interessa all’Inter: maggiori dettagli a pagina 10. MENEZ A GIUGNO Gli uomini di fiducia di Marotta continuano a monitorare la situazione Menez . L’esterno francese del Paris Saint Germain continua ad essere in rotta di collisione con il suo club. Chiuso da tanti campioni non riesce a giocare con continuità. Anzi, peggio ancora: viene impiegato molto poco. E per questo se ne vuole andare, facendosi forza su un contratto che scade al termine di questa stagione. Quindi potrebbe firmare con il nuovo club già a gennaio per un trasferimento a parametro zero che diventerebbe effettivo in luglio. La Juve lo prenderebbe anche subito garantendo al Psg un paio di milioni, non di più. In caso contrario aspetterà ancora un po’ e proverà a strappare la firma senza sborsare un euro. VERITA’ SU NANI Sempre in Premier ci sono campioni che a Torino continuano a monitorare con particolare attenzione. La sparata del Manchester United (che valuta Nani 21 milioni) ha lasciato allibiti considerando che solo nella scorsa estate era stato offerto al Galatasaray per otto milioni e mezzo. Il discorso, dunque, verrà affrontato in futuro. Sia chiaro: il portoghese è quello che più di tutti farebbe contento Conte, che lo insegue da un paio di stagioni. Del resto chi non vorrebbe uno come Nani? Solo lo United lo snobba un po’, chissà per quale misterioso motivo. La verità è che la Juve sta cercando i soldi (vendendo un giocatore) per prenderlo subito: con 10-11 milioni si potrebbe fare. E poi si segue con una certa attenzione De Bruyne , che al Chelsea di Mourinho non trova spazio.