Buffon e D’Amico: La coppia esce allo scoperto

Aveva dichiarato che, se l’Italia avesso vinto i Mondiali, sarebbe andata in onda senza tacchi, «che per me è un po’ come essere nuda». L’Italia, come sappiamo, non ha vinto e Ilaria D’Amico non ha tolto i tacchi nemmeno per rivedere Gigi Buffon dopo tre settimane di lontananza forzata: gli ha carezzato la testa con dolcezza e lo ha baciato appassionatamente come si fa solo con il proprio uomo quando l’attrazione è forte e nascondersi, finora, è stato solo un dovere dettato dalla propria “ossessione per la riservatezza”. «Oltre i tabù, la vita prende pieghe che non ti aspetteresti mai», ha detto Ilaria per spiegare quanto sia stata combattuta in questi mesi. Per lei i tabù erano molteplici. Il primo è che Buffon era un uomo sposato (ha avuto la prima udienza per la separazione da Alena Seredova lo scorso maggio) e un padre di famiglia. Il secondo è che una conduttrice sportiva che perde la testa per un calciatore (lo hanno fatto in molte, ma di nascosto) risulterebbe meno credibile. Il terzo è che in certi ambienti radical chic, che non si capisce perché la D’Amico ami tanto, è preferibile accompagnarsi con un regista, un artista, un imprenditore illuminato piuttosto che con un calciatore. Quante voci si sono levate per smentire lo scoop del direttore di “Chi” che, lo scorso 24 gennaio, svelò all’Alfonso Signorini show la nuova coppia. Si sono scomodate persino firme illustri come Maria Luisa Agnese, che ha scritto un memorabile pezzo sul Corriere intitolato “Fenomenologia del gossip da Giulio Cesare a Buffon”, in cui sottolineava la “proditoria rivendicazione” di Signorini: «Loro smentiranno, ma noi non ci nascondiamo, questo vuole la legge del gossip». E, per cercare una smentita, si sono mosse le truppe di Striscia la notizia: «Sono solo dei chiacchiericci e, come ho sempre detto, credo che le situazioni private vadano risolte e affrontate in famiglia», ha detto Buffon a Valerio Staifelli, mentre Ilaria D’Amico, ritirando a sua volta un Tapiro d’oro, ha fatto buon viso a cattivo gioco, senza smentire, né mentire. Lo scorso maggio ci ha pensato “Chi” a togliere ogni dubbio, immortalandò la coppia mentre entrava di sera in un palazzo di Milano per uscire la mattina seguente. Il giorno prima della partenza dell’Italia per i Mondiali, infine, abbiamo documentato l’incontro a Firenze fra la D’Amico e Buffon. Al ritorno dalla sfortunata spedizione in Brasile, Gigi si è diretto a Torino, nella casa che da mesi gli presta Riccardo Grande Stevens, per poi raggiungere la famiglia a Forte dei Marmi. Due giorni di relax e poi, domenica, l’incontro con la D’Amico. La coppia si è data appuntamento a metà strada fra Milano e la Versilia, a Parma. E, al momento dell’incontro, non ha resistito alla tentazione di scambiarsi un lungo bacio, proseguito in macchina nel percorso fino al ristorante stellato Dal Pescatore. La coppia, poi, si è dileguata nella notte. E la D’Amico, tanto ossessionata dalla riservatezza, forse avrà capito che queste immagini le permetteranno di uscire allo scoperto dopo mesi vissuti nell’ombra: potrà abbattere i suoi tabù e frequentare il totem della Nazionale. E potrà abbandonare quell’aria severa e distaccata che non corrisponde di certo alla passione che la accende in questo momento.