Belene Rodriguez e Stefano De Martino: Il matrimonio «Sarà una grande festa country in cui si finirà a ballare a piedi nudi»

belen_demartino_belen_de_martino_kikapress_1-_15_

«Stefano e Belen si sposeranno a settembre. Ma ancora non so dove sarà celebrata la cerimonia e le notizie finora pubblicate sono tutte inesatte. Però io, per arrivare pronto al grande giorno, mi sono già messo a dieta». A confermare a Visto la notizia che Stefano De Martino e Belen Rodriguez si sposeranno fra due mesi è Fabio Marantino, grande amico del ballerino fin dai tempi di Amici 9, oggi tra i più intimi della coppia più chiacchierata d’Italia. Al punto che, alla notizia della nascita di Santiago, è stato tra i primi a correre a Milano per stare accanto ai neogenitori insieme con le zie Adelaide De Martino e Cecilia Rodriguez. Che Stefano e Belen si sposeranno il 20 settembre, giorno in cui l’argentina compirà 29 anni, è sicuro. Ma il luogo che ospiterà la cerimonia è tutta un’altra storia. E ormai tramontata l’ipotesi Rovolon, in provincia di Padova, dove già si favoleggiava sul matrimonio dell’anno; è stato lo stesso don Roberto Cavazzana, parroco di San Giovanni Battista, a smentire la notizia: «E una balla che Belen si sposi qui. Ed è una balla anche che siano già venuti a firmare, anche perché non potrei fare io l’incartamento essendo i due ragazzi residenti a Milano». Come mai allora il ballerino e la showgirl sono stati fotografati davanti alla sua chiesa mano nella mano? Semplice: Belen e don Roberto si sono conosciuti l’anno scorso tramite la moglie del calciatore del Padova Emiliano Bonazzoli, e nel corso dei mesi lui è diventato il suo padre spirituale. «A fine giugno è venuta qui, è vero. Ma non era la prima volta», continua il parroco. «La differenza è che stavolta l’hanno vista tutti. Così le persone si sono convinte che fosse qui per definire i dettagli del matrimonio. Belen ha iniziato il suo cammino di fede con me, che però sia venuta qui a prendere la comunione, a cresimarsi e a organizzare il suo matrimonio sono cavoiate». Eppure non solo i giornali hanno ricamato sulle nozze dell’argentina a Rovolon: anche il primo cittadino del paese, Maria Elena Senigaglia, si è sentita di dire la sua su quella che, a prima vista, sembrava la notizia dell’estate 2013. «Sembra che sia amica del parroco. L’hanno vista in molti e hanno fatto le foto con lei. Dal canto mio spero che sia vero che si sposeranno qui perché sarebbe un bell’evento per il nostro comune». Stefano e Belen, invece, per il giorno del loro matrimonio pare proprio non si allontaneranno da Milano. Parola di wedding planner, ovvero Giorgia Matteucci, moglie di Bonazzoli e amica intima di Belen dal 2005 : «Sarà una festa country in cui si finirà a ballare a piedi nudi musica reggae. a tarda notte», si sbottona senza rovinare l’effetto sorpresa. «Nel menù ci saranno anche piatti argentini. La torta, invece, sarà una sorpresa anche per loro. La cerimonia sarà classica, cattolica. Hanno visto cinque location: con la prima è stato amore a prima vista. Quel giorno arriveranno 200 invitati, famosi e non. Napoletani e argentini. Sarà il mio regalo di compleanno per Belen». La quale aveva detto due mesi fa, parlando per la prima volta di nozze: «Mi piacerebbe sposarmi non solo per il bambino, ma per la cerimonia, per chiamare Stefano “mio marito” e non “il mio fidanzato”. Per guardarlo negli occhi e giurargli amore e fedeltà per sempre», postando, subito dopo su Facebook, una foto in cui lei e Stefano avevano due fedi al dito. Come nella più classica delle tradizioni. «Che cosa mi ha detto Stefano quando me l’ha consegnata? Non ve lo racconto. Ce lo siamo detti fra noi». Ora, quelle che sembravano parole dette in allegria, sull’euforia della nascita di Santiago, risuonano invece come un annuncio ufficiale. E pensare che solo pochi mesi fa il papà di Stefano, Enrico, raccontava ai giorna listi: «Emma Marrone è decisa a sposarsi, mentre Stefano tentenna. Non si sente ancora pronto a un passo così importante. Tiene molto alla sua carriera di ballerino, visto quanto ha faticato per affermarsi. Forse pensa che il matrimonio gli metta addosso una serie di responsabilità che potrebbero distoglierlo dal suo lavoro». Il destino, però, ha deciso diversamente. A 12 mesi di distanza, non solo De Martino è diventato padre, ma sta per sposarsi con la sua Belen, e ha lasciato il lavoro di ballerino professionista ad Amici per non allontanarsi dalla famiglia. Ma mentre tutti parlano del loro matrimonio, Belen e Stefano si sono trasferiti in quel di Formentera, dove, subito dopo la nascita di Santiago, hanno affittato una villa per i due mesi estivi. Qui alternano momenti di grande tenerezza familiare, come dimostrano le foto del primo bagnetto in piscina del piccolo, regalate ai fan attraverso i social network, a momenti di gossip patinato, come l’incontro a tre in un bar di Ibiza con l’ex di lei, Marco Borriello. Senza dimenticare che mamma Belen. sta pure facendo la spola con Roma per registrare le prime puntate di Italia s got talent. Tanto a Milano c’è l’amica Giorgia che lavora per rendere indimenticabile ogni attimo delle loro nozze. L’unica nota stonata, in questi giorni di grande felicità, è un’intervista che l’argentina ha rilasciato a Vanity Fair, dove racconta, senza pudori, la sua intimità: «Faccio l’amore tutti i giorni. Funziona: per la pelle, per il buon umore, per ignorare le critiche. Mi avevano parlato di una quarantena, di un periodo di astinenza dopo il parto. Ma io ci ho provato lo stesso: era troppo presto però. E ho visto le stelle. Ho pensato che non ci sarei mai più riuscita». Intervista che, dato l’alto tasso erotico, in poche ore ha fatto il giro del web facendole piovere addosso, ancora una volta, una marea di critiche. Così lei, dalla spiaggia di Formentera, ha sentito la necessità di cinguettare ai suoi ammiratori: «La giornalista che non so come si chiama ha scritto una marea di cazzate. La prossima volta cara scrivi la verità. Ti farai meno pubblicità, ma sarai stata sincera».