Belen Rodriguez è già pronta per Striscia la Notizia

striscia

E se poi la ex di Corona riuscisse a far alzare l’Auditel, non è detto che la Hunziker si riprenda il posto. Perché in Tv la maternità può costare molto cara. Basta chiedere alla Clerici…Questione di pancia. O meglio, di pancione. Nei corridoi dei network, dove qualcuno sa sempre qualcosa più degli altri, c’è chi è pronto a giurarlo: Belén Rodriguez, da pochi mesi madre di Santiago grazie a Stefano De Martino, sarebbe stata scelta per sostituire, dietro il bancone di Striscia la notìzia, la star Michelle Hunziker, che invece diventerà mamma a settembre. Eh sì, perché, con il secondo figlio appena nato, non è detto che Michelle avrà molta voglia di farsi carico di un impegno quotidiano e pesante come la conduzione del programma di Antonio Ricci. O forse questo è quello che pensano gli addetti ai lavori, che vogliono sempre avere un’alternativa pronta: lo spettacolo deve continuare. Sta di fatto che, ormai, è quasi certo che l’argentina prenderà il posto della svizzera, anche se tecnicamente la coppia d’apertura delle ultime 16 stagioni è stata quella formata da Ezio Greggio ed Enzo Iacchetti. E qui nasce il problema che avrebbe messo fuori gioco (il campo delle ipotesi è d’obbligo) pure Ezio. Il Fatto Quotidiano ha spulciato nei compensi del conduttore. Risultato: 24 mila euro a puntata, più varie ospitate da contratto che, sommate, nel periodo 2009-2013 gli sono valsi un incasso di 23 milioni. 11 giornale, inoltre, ha insistito sul Paese in cui il conduttore paga le tasse, visto che parte della cifra è stata intestata a una società irlandese. Per di più, la residenza di Greggio è a Montecarlo. Tuttavia, per l’Agenjjk zia delle Entrate sarebbe fittizia, visto che Ezio, per lavoro, deve essere presente per mesi SU tutti i giorni negli studi italianissimi di Cotógno Monzese. In attesa di chiarire la questione tasse, Greggio sarebbe stato “congelato”. Una specie di incastro del destino che spiana la strada a Belén, negli ultimi anni diventata un jolly salva ascolti. Con Michelle in maternità e Greggio a “bagnomaria”, chi meglio di lei potrebbe inaugurare questa ennesima edizione del tg satirico accanto a Iacchetti? La ragazza piace al pubblico: persino ai bambini, che non hanno gli occhi maliziosi per vedere in lei una carica erotica. L’ex fiamma di Fabrizio Corona, che ha già cominciato a registrare le nuove puntate di Italia’s Got Talent a Roma nonostante suo figlio Santiago abbia pochi mesi, sarebbe quindi la scelta azzeccata, in attesa che Michelle torni di nuovo in video. Gravidanze che si incrociano, dunque, e mettono fuori gioco la bionda e in pista la mora. Una nuova versione di Èva contro Èva, come già è successo tra Antonella Clerici ed Elisa Isoardi: bisogna fare attenzione ai palinsesti prima di rimanere incinte! Per non essere scippate del proprio regno, tg o cucina che sia. Dunque, la storia, televisiva, insegna. Quando la Clerici abbandonò La prova del cuoco nel 2008 per godersi la nascita della figlia tanto desiderata, Maelle, al suo posto la Rai ingaggio la giovane Isoardi. Una scelta azzardata, ripagata però dal giadimento del pubblico. Al punto tale che a Elisa fu prolungato il contratto per un anno. Avete fatto fuori la neo mamma Clerici». Perché, a essere onesti, la maternità è una iattura in televisione: a dispetto dei buoni guadagni, i volti della Tv sono tutti “precari” e possono essere sostituiti senza tante storie. Resta però memorabile la “vendetta” della Clerici, servita fredda, a fornelli spenti, nel giorno del suo ritorno a La prova del cuoco: «Sono voluta tornare», aveva detto in lacrime, «per chiudere un cerchio e dare un messaggio a favore delle mamme che, quando tornano dalla maternità, non trovano più il loro lavoro». Michelle dovrà combattere la stessa battaglia? Tra le due bionde e le due more c’è un’altra affinità che gioca a favore della Clerici e della Hunziker: Antonella è assistita da Lucio Presta e Michelle da Franchino Tuzio, agenti di peso nella scacchiera degli ingaggi e degli artisti, capaci di convincere gli investitori pubblicitari a mettere mano al portafogli. Quindi, dopo il purgatorio, anche la svizzera potrebbe riavere il posto. Magari con soddisfazione. Di fatto, lei e Belén non si sono mai beccate in pubblico; anzi, si fanno i complimenti per bellezza e professionalità. Ma la futura signora Trussardi ci tiene alla differenza di stile. In un’intervista del 2009, aveva affermato: «Belén è splendida e anche piuttosto completa. Seduttiva a mille. Non le invidio niente, intendiamoci, ognuno ha la propria cifra. Io sono forse un po’ più elegante. Se lei è un’orchidea, io sono una calla». E pensare che proprio in quell’anno le loro strade si erano già intrecciate sul sentiero del cinepanettone: sembrava che, dopo due pellicole con Michelle, l’allora fidanzato di quest’ultima, Luigi De Laurentiis, e il “suocero” Aurelio avessero scelto per Natale a Beverly Hills proprio Belén, che poi era stata lasciata a casa; mentre nel cast rientrarono Sabrina Ferilli e, per la terza volta, la showgirl svizzera. Chiusa la love story e persino la collaborazione cinematografica tra De Laurentiis e la Hunziker, un anno dopo toccò davvero a Belén recitare nel film Natale in Sudafrica. C on buona pace di tutti, tranne che di Michelle. Interpellata sul tatuaggio inguinale di Belén esibito a Sanremo, la Hunziker disse: «Alla fine ognuno fa le proprie scelte. Lei è anche di un altro Paese, con un’altra cultura, vede questo tipo di situazioni in una maniera del tutto diversa. Noi qui siamo diversi». Con Belén al suo posto per Striscia saranno diversi anche gli ascolti?

1 Comment

  1. luca

    25 luglio 2013 at 17:05

    vi prego Belen ..no ! Come può una donna di tanti scandali..condurre un programma come Striscia? E’ la buona volta che non seguirò il programma se c’è quest’oca.