Belen, Michelle e le altre: La grande bellezza di essere mamme

belen-rodriguez_650x447

Ie guardi in televisione e dici: “Mammia mia, quanto sono belle!”. Ma, fuori dagli studi, la “grande bellezza” di due dive del piccolo schermo come Belen Rodriguez e Michelle Hunziker si manifesta in qualcosa di molto più tenero: nel loro essere madri. Madri da Oscar, sorrentiniamente parlando. La Rodriguez, a un paio di mesi dalla nascita di Santiago, è tornata in passerella sfoggiando un fìsico che più da urlo non si può: il 9 aprile scorso, la showgirl argentina dava alla luce il figlio del suo fidanzato Stefano De Martino e, già agli inizi di giugno, sfilava per il suo marchio d’abbigliamento Imperfect, perfetta nelle forme e solare nel volto, come se la gravidanza fosse stata una passeggiata. Addirittura la Hunziker, che ha partorito la piccola Sole il 10 ottobre, si è rimessa dietro al bancone di Striscia la notizia tre giorni dopo, non lasciando trasparire il benché minimo segno delle fatiche della gestazione. Del resto la Hunziker, svizzera nel sangue, viene considerata dagli addetti ai lavori un’autentica maniaca della diligenza professionale. Chi ha già detto “sì”, chi sta per dirlo Belen e Michelle sono mamme e non solo. L’ex conduttrice di Italia s Got Talent è anche moglie (il 20 settembre è convolata a nozze con Stefano, conosciuto nel dietro le quinte del serale di Amici), la biondissima del Tg satirico di Canale 5 lo sarà, secondo i ben informati, verso la fine della prossima estate. «Non abbiamo ; ancora organizzato I nulla e anche se così fosse dovrei comunque dire “no comment”», ha dichiarato in una recente intervista il rampollo del Levriero, promesso sposo della Hunziker e attualmente in tivù con Project Runway Italia, «l’unica cosa certa è che l’abito da sposa di Michelle sarà Trussardi! ». Aspettando d’indossare ufficialmente la mise griffata, Michelle si dedica anima e corpo alla sua Sole e continua a seguire la crescita di Aurora, la figlia avuta dall’ex Eros Ramazzotti, ormai prossima alla maggiore età. Un duplice impegno materno a cui la Hunziker sta adempiendo con la stessa dedizione che mette in campo sul lavoro. Ma è stata la stessa Michelle, in tempi non sospetti, a confessare che, tra professione e figli, preferisce dare la priorità alla prole. È della stessa opinione Belen, che non ha mai considerato il lavoro come un’ossessione: prossimamente, la soubrette sudamericana avrà un programma tutto suo su Italia 1 dedicato all’estetica femmini le, ma ciò non le sottrarrà tempo prezioso dal prendersi cura di Santiago, comunque sempre accudito da papà Stefano e nonna Veronica. Insomma, le due telereginette adorano il proprio mestiere, ma dimostrano che fare le mamme nel bel mezzo del mondo dello spettacolo si può, senza per forza rinunciare all’istinto materno che caratterizza la loro “grande bellezza”. Volpe, una madre sempre sul pezzo Un fascino, raccontato dal vincitore del Premio Oscar Paolo Sorrentino nel suo film ambientato a Roma, che a noi piace individuare anche in altre colleghe di Belen e Michelle. Vedi Adriana Volpe, sempre sul pezzo con Ifatti vostri, ma premurosissima madre di Gisele, la figlia avuta dal marito Roberto Parli. E Veronica Maya, fidanzata con Marco Moraci, che, quando era in attesa sia del primo figlio Riccardo Filippo sia del secondogenito Tancredi Francesco, non si è risparmiata mai sul lavoro, presentandosi alle telecamere di Verdetto finale col pancione. La Marcuzzisa dove trovare l’energia E poi come non menzionare Alessia Marcuzzi, ora in onda con il Grande Fratello: la sua famiglia allargatissima, composta da Mia (avuta dall’ex Francesco Facchinetti) e da Tommaso (avuto dall’altro ex Simone Inzaghi), non è certo un ostacolo per portare avanti una trasmissione impegnativa come il reality di Canale 5. Ma, anzi, rappresenta uno stimolo in più per dare il meglio sul palco di Cinecittà: le aspettative sul nuovo GF sono alte e anche l’amore di Mia e Tommaso potrà infondere in Alessia la giusta carica in questi cento giorni di diretta. I partner, come i programmi televisivi, passano. I figli, invece, restano. La grande bellezza di una madre è tutta qui.