Belen e D’Urso: Se fosse stata propio Barbara a far censurare il Vaffa della Rodriguez?

craft creative paper writer By on 4 novembre 2013
barbara d'urso-tapiro-striscia-belen rodriguez

http://wabihomes.com.au/where-to-buy-business-plan-pro/ Belén, la principessa del nostro star system censurata senza pietà? E come mai? Ve lo spieghiamo: la showgirl è al centro di una bufera mediatica per aver osato mandare letteralmente e pubblicamente a quel paese (e con un termine molto meno fine) la regina di Mediaset: Barbara D’urso. La conduttrice più “prezzemolina” della nostra televisione – che ha rubato lo scettro a Maria De Filippi – è ormai il bersaglio preferito dai De Rodriguez. Già qualche settimana fa infatti, nel salotto di Verissimo, Stefano De Martino aveva accusato la D’Urso di aver strumentalizzato il suo matrimonio, dedicandogli varie puntate di Pomeriggio Cinque e criticando gli sposini, solo per alzare share. La querelle si è infiammata in pochi giorni, tante che nella puntata de Le Iene del 15 ottobre scorso, durante una delle famose “interviste doppie”, la bella showgirl argentina, in coppia con il marito, non lesina parole di scherno (“Quando Santiago piange gli dico che se non fa il bravo chiamo la zia Barbara e lui smette subito”) e dedica alla D’Urso pure un bel t£vaffa.. Il video ovviamente ha riscosso un bel successo, soprattutto quando la blogger Selvaggia Lucarelli lo ha commentato sarcasticamente su Facebook. Il giorno seguente alla messa in onda della trasmissione di Italia 1, dal sito Mediaset Video è stato rimosso il video delllntervista incriminata. Subito è arrivata, senza farsi attendere un attimo, la vendetta di Belén che sui social ha reso noto il fatto, definendolo un atto di vergognosa censura e chiedendo ironicamente a tutti i suoi fan: “Chi sarà stato?’. A far cancellare il video, ovviamente. Secondo voi dietro questo insano gesto antiliberale chi ci sarà mai? Barbarella, che nel frattempo ha ricevuto un Tapiro da Striscia per laccaduto, se ne lava le mani. Una cosa va sottolineata, se la signora D’Urso è appellata con il termine “regina della tv” un motivo ci sarà pure. Di certo alcuni privilegi alla conduttrice non mancano affatto. Suvvia Belén, facciamole esercitare il potere di cui è capace, tu d altra parte hai i social e credici la tua è stata una vendetta coi fiocchi. Zia Barbara stavolta (se centri qualcosa…) non ci hai fatto proprio una bella figura.

business startup plan