Beatiful, Thorsten Kaye: “Ronn Moss non mi fa paura”

http://classic-events.pt/?p=philosophy-papers-term-papers By on 17 gennaio 2014
Thorsten-Kaye_h_partb

http://aviusa.org/can-i-pay-someone-to-write-my-paper/ can i pay someone to write my paper Avolte ritornano. Anche se non sempre come ci si aspetta. Di che cosa stiamo parlando? Di Beautiful, la soap più vista al mondo. E di Ridge Forrester, il protagonista uscito dal cast nel luglio del 2012. Il suo addio è andato in onda in Italia un anno dopo. I fan del macho dal cuore tenero, però, in America hanno già assistito al suo ritorno. Sebbene non con Ronn Moss. Il famoso stilista non ha più il mascellone, ma il pizzetto dell’attore Thorsten Kaye. «Non ho avuto paura di calarmi nei panni di Ridge, quando ho saputo di essere stato scelto per interpretare un personaggio che ha avuto per tanti anni un altro volto» chiarisce subito lui. In effetti c era molta attesa per questo debutto (nel nostro Paese lo vedremo da fine estate 2014). Nelle puntate attualmente in onda negli Stati Uniti, il pubblico americano scoprirà la verità sulla partenza improvvisa di Ridge e su come questo ritorno cambierà l’esistenza della già irrequieta Brooke (Katherine Kelly Lang). Dopo un quarto di secolo, i telespettatori si dovranno dunque abituare al nuovo protagonista. Il produttore Bradley Bell è molto tranquillo al riguardo: «La gente è abituata ai cambi di cast: e io sono molto più curioso di vedere come invece reagirà alle nuove vicende che il ritorno di Ridge saprà creare», spiega. Anche Kaye, l’ultimo arrivato, è sereno. «Non ho pensato al confronto, ma alle storie che devo raccontare e a come fare per essere credibile», confessa l’attore, nato in Germania, cresciuto a Londra e poi volato negli Stati Uniti con una borsa di studio all’università di San Diego. «Faccio questo mestiere perché amo poter raccontare situazioni diverse. Nella soap c’è modo di farlo, ogni giorno. Sono stato accolto benissimo da John Me Cook (Eric Forrester) e Katherine Kelly Lang, che sono sul set da sempre, e tutto è stato più facile». Nella vita reale, Kaye è sposato con una collega, Susan Haskell, conosciuta nel 1997 sul set della soap Una vita da vivere. Con lei ha avuto due figlie, McKenna e Marlowe. Thorsten, inoltre, ha un passato da sportivo: una carriera prima nel decathlon e poi come rugbista, interrotta dopo un incidente in moto. Dopo aver lavorato in teatro, ha recitato anche ne La valle dei pini, altra storica soap statunitense. Ma l’impegno più grande per lui è a casa. «Trascorro il mio tempo libero tra libri e cinema, e soprattutto con la mia famiglia». Un uomo solido, ma anche molto generoso. «Scrivo poesie, ho pubblicato alcuni libri i cui proventi sono devoluti ai bimbi malati: credo che sia giusto aiutarli», racconta. Dalla gioventù, gli è rimasto il gusto per l’adrenalina: «Adoro le motociclette americane e amo la velocità. Mi mette energia e mi dà ebbrezza. E forse il mio unico vizio». La sua e una vita ben diversa da quella del primogenito di casa Forrester, andato via senza una spiegazione più di un anno fa. Nel frattempo sua madre Stephanie e morta e la sua amata Brooke ha vissuto un’intensa storia d’amore con Bill Spencer (Don Diamont), marito della sorella Katie (Heather Tom). La relazione viene poi troncata dallo stesso Bill, che tenterà di riconquistare la moglie. Noi di Nuovo vi anticipiamo gli effetti che il ritorno di Ridge avrà nella trama della soap ambientata a Los Angeles. Brooke, infatti, accoglierà Ridge con un ceffone, combattuta tra la gioia di vederlo tornare a casa dopo tanto tempo e l’ansia e il dolore provati durante la lunga separazione. Il sentimento tra loro è ancora molto forte, ma Ridge sarà sconvolto quando saprà che Brooke è andata a letto con Bill. A questo punto, lo stilista si avvicinerà proprio a Katie, sua cognata: il che rischierà di dare vita a un intreccio perverso di passioni e amori, l’ennesimo a cui la soap opera ci ha abituato. Tuttavia solo gli sceneggiatori sanno esattamente che cosa andrà in onda nelle prossime puntate statunitensi. In Italia vedremo tutti questi episodi alla fine dell’estate. E Ridge dovrà anche superare i sensi di colpa per la morte di Stephanie e per non essere stato accanto alla madre negli ultimi istanti della sua vita. Insomma, ce n’è quanto basta per impegnare Thorsten Kaye in una. lunga sfida. A meno che non abbandoni il cast, lasciando a Ronn Moss il record di presenze nella soap. A quante pare, infatti, 1 attore sente la nostalgia del palcoscenico. «L’occasione di lavorare in una serie vista in tutto il mondo è come vincere la lotteria, però io voglio tornare a fare teatro. Lì ho capito quale sarebbe stata la mia strada, la recitazione, e spero di tornarci presto». Speriamo non troppo…

ignou assignment help