Barbara Palombelli a Forum: ” Io fredda? Sono instintiva e passionale”

Barbara-Palombelli_h_partb

E’ pronta al debutto! La conduzione di Forum, programma ereditato da Rita Dalla Chiesa – reclutata dall’editore Urbano Cairo a La7 per rilanciare il pomeriggio della rete – per Barbara Palombelli è l’occasione che aspettava da tempo. Dal 9 settembre sarà la signora dello storico tribunale tv, in onda su Canale 5. Il primogenito ha seguito le sue orme La giornalista romana, che ha iniziato la sua carriera nel 1979, ha un lungo curriculum ma ancora tanta voglia di mettersi in gioco. Negli ultimi trent’anni ha scritto per II Giornale, la Repubblica e Panorama, oltre che per il Corriere della Sera. Inoltre è stata opinionista prima in Rai per Domenica In, poi a Mediaset per il Tg5 e Matrix. Fino al suo ultimo ruolo sul piccolo schermo, nel programma di Rete 4 Quarto grado. Impegni che non le hanno impedito di avere una famiglia numerosa: è sposata con l’ex sindaco di Roma Francesco Rutelli, da cui ha avuto Giorgio, che ha 30 anni, e ha adottato altri tre figli: Serena, Monica e Francisco. Che cosa pensa suo marito di questa sua nuova avventura televisiva? «È contento, perché mi vede entusiasta». Lei è una professionista non l’ho mai cercata. Ho preferito avere una famiglia e una vita piena di amici e occuparmi di volontariato». Come si sta preparando al debutto? «Con una squadra eccezionale di superprofessionisti! Ci attende un grosso impegno e mi sembra che tutti stiano cercando di dare il massimo…». C’è chi la ritiene un po’ algida nei comportamenti. Pensa di riuscire a fare breccia nel cuore del pubblico? «Algida? Magari riuscissi a esserlo, in realtà sono un’istintiva, molto passionale…». Rita Dalla Chiesa ha condotto il programma per molti anni. Le pesa il confronto? «La stimo e le voglio bene da tanto tempo, anche se non abbiamo mai collaborato insieme. Spero di entrare nel suo salotto in punta di piedi, continuando il suo lavoro». Vi siete sentite per farvi gli auguri? «Sì, subito. Anche lei si sta mettendo in gioco: siamo due persone fortunate!». Le è capitato di seguire il programma qualche volta? «Chi non lo ha mai visto? Stiamo parlando del tribunale più famoso della storia televisiva. Mi piacciono i dibattiti che scattano in studio, sono imprevedibili e ci costringono a valutare le ragioni degli altri. Forum è la pancia degli italiani e io sono orgogliosa di affrontare questa nuova sfida». («Sono critica sulla giustizia italiana» Che idea ha della giustizia in Italia? «Purtroppo, sono molto critica. I tempi delle cause civili, quelle che interessano milioni di cittadini perbene che vorrebbero ottenere giustizia, sono spesso impossibili. Adesso il ministro Cancellieri, di cui ho molta stima, punta sulle mediazioni civiche: forse quella strada potrebbe invertire la tendenza e risolvere in fretta molte controversie». Teme la concorrenza e ha l’ansia per i dati d’ascolto? «Be’, quei numeretti che arrivano alle 10 del mattino dopo mettono paura a tutti. Perché dovrei essere diversa?».

1 Comment

  1. Mariateresa tonini

    10 settembre 2013 at 22:20

    Rita dallaChiesa e’ insostituibile,la Palombelli,e’ apatica e monotona nell’esporre ,fortuna Per lei le hanno dato solo 2 cause al mattino,altrimenti c’è la troveremmo al tv delle 20 Pessimo cambiamento speriamo che i dirigenti della rete ci ripensino !!!!!!!