Barbara D’Urso: “Sarebbe bello intervistare il Papa, ma anche lavorare con la De Filippi

source By on 16 ottobre 2013
barbara-d-urso-e-le-sue-famosissime-espressioni-image-4404-article-ajust_930

http://seattlebusinesscapital.com/best-buy-30-60-90-day-business-plan/ Una grande notizia per i suoi ammiratori e pretendenti, un po’ meno per ì sue adorate “sciure”, che eguono le sue trasmissioni la vorrebbero felicemeni accasata: Barbara d’Urso ancora single. Contrarialente a quanto riportato dai rincipali mezzi di informaione, che da qualche settiìana parlano dell’inizio di na storia d’amore con l’avocato Felice Massa, la parona di casa di Pomeriggio linqtie e Domenica Live dihiara in esclusiva a Vero TV i essere in attesa dell’uomo iusto. Nel frattempo, a ofirle grandi soddisfazioni ci ensa nuovamente la sfera rofessionale. I suoi prorammi continuano a dare lo da torcere agli agguerriti Dncorrenti come La vita in iretta, quest’anno condotta a Paola Perego e Franco Di lare, e Domenica In, capitanata da Mara Venier e Massi- j mo Giletti. Merito della sua j carica umana e della simpatia j contagiosa che, unite al prò-1 verbiale stacanovismo e alla professionalità, la rendono di anno in anno una delle regine della Tv italiana. Inoltre, se il principe azzurro non è ancora arrivato, la d’Urso può contare su altri due grandi amori, molto più importanti: i suoi figli Giammauro ed Emanuele. Barbara, con quali emozioni e obiettivi stai affrontando questa nuova stagione televisiva?» «Sono tornata in onda ormai da più di un mese. Quest’anno, Mediaset ha anjticipato il mio rientro in vi- Ideo al 2 settembre, così ho | condotto Pomeriggio Cinque ¡per le prime due settimane I dalle 15.30 fino alle 20. È stato molto impegnativo a 1 livello fisico e mentale, però gli ascolti ci hanno premiato e la soddisfazione è tanta. Lo scorso 29 settembre ho debuttato anche con Domenica Live». «Abbiamo voglia di serenità» Qual è il segreto del successo dei tuoi programmi? «Io e la mia squadra siamo molto soddisfatti, perché ogni giorno lavoriamo con grande impegno e professionalità. A Pomeriggio Cinque affrontiamo temi di attualità! e di cronaca. Qualche voltai parliamo anche di politica,! per spiegare alle persone, senza troppi giri di parole, quali possono essere le sorti del nostro Paese. Andando in onda tutti i giorni, cerchiamo di stare al passo con lei notizie e l’obiettivo è di farei informazione seria e di qualità. Naturalmente, offriamo dei momenti divertenti, raccontando anche storie a lieto fine. A Domenica Live, invece, continueremo a trattare! i temi della gente comune, puntando sui fatti più importanti della settimana. L’intenzione è di offrire al pubblico un programma solare e positivo. Sono quasi cinque ore di diretta e abbiamo tutti voglia di un po’ di serenità». Sul fronte della concorrenza, invece, sia La vita in diretta che Domenica In hanno scelto la strada del rinnovamento. «Personalmente, cerco di fare al meglio il mio lavoro, senza preoccuparmi troppo degli altri. Sono convinta che in televisione ci sia posto per tutti, soprattutto dopo l’avvento del digitale terrestre». Si dice che le donne difficilmente facciano squadra, specie in televisione. Tu, però, hai sempre mostrato grande sensibilità per il mondo femminile. C’è una collega con cui ti piacerebbe lavorare un giorno? «Sicuramente con Maria De Filippi. Poi, con Silvia Toffanin. Mi diverto molto ogni volta che mi invita nella sua trasmissione». «Ho intervistato politici albanesi» Le tue interviste ai politici di casa nostra hanno fatto molto discutere. Invece, l’Albania ha scelto proprio te per intervistare i suoi candidati premier. Che cosa ricordi con maggior piacere di quell’esperienza all’estero? «È stata una bella esperienza. Ho avuto modo di lavorare in una televisione ai primi passi, Agon Channel, e ho intervistato alcuni esponenti politici albanesi come l’ex Presidente della Repubblica Bamir Topi, il vicesindaco di Tirana Mimi Khodeli, braccio destro del leader socialista Edi Rama, e Ilir Meta, capo dell’Lsi, in un momento storico per loro importante come quello delle elezioni parlamentari dello scorso 23 giugno». «Potrei comparire in una fiction» C’è un personaggio che ti piacerebbe intervistare nel prossimo futuro? «Naturalmente. Per il momento si tratta solo di un sogno, ma sarebbe bellissimo intervistare e fare le mie sorprese a papa Francesco Bergoglio ». Ti sei mai chiesta come sarebbe oggi la tua vita professionale se Mediaset non avesse scommesso sulle tue doti di conduttrice, affidandoti la guida della terza edizione del Grande Fratello? «Non saprei proprio rispondere. Per il momento posso solo dire che il mio bilancio professionale è molto positivo. Lavoro da ben trentasei anni e amo tantissimo la mia professione». Da anni, i telespettatori invocano il ritorno in televisione di una delle serie televisive italiane più seguite: La dottoressa Giò. Ti piacerebbe, in futuro, tornare nelle vesti di un personaggio che ti ha dato tanta popolarità o metterti alla prova in altre fiction? «In questi ultimi anni, mi hanno proposto spesso di tornare sia sul set che sul palcoscenico. Purtroppo, pur amando moltissimo la fiction, il cinema e il teatro, gli impegni televisivi non me l’hanno permesso. Però, non escludo quest’anno di fare qualche apparizione (sorride, ndr)>>. Hai sempre dato prova di una grande sensibilità e di un costante interesse nei confronti delle problematiche delle categorie più deboli della nostra società come disoccupati, donne maltrattate, omosessuali. Che cosa ti indigna di più dell’Italia di oggi? «Purtroppo, oggi sono moltissime le cose che mi indignano, in particolare la violenza sulle donne, l’abbandono dei minori e l’omofobia ». «lo? Una mamma apprensiva» Cambiamo decisamente argomento: che tipo di mamma sei? «Sono una madre molto apprensiva, ma cerco di controllarmi, perché ho due figli maschi ormai grandi. Giammauro ha ventisei anni ed Emanuele ne ha venticinque. Entrambi sono molto responsabili, ma noi mamme non smettiamo mai di trattare i nostri figli come se fossero sempre dei bambini». Anche una donna oggettivamente bella e giovanile come te sogna di diventare nonna? «Sogno la felicità dei miei figli. Forse, è ancora un po’ troppo presto per un progetto del genere, perché hanno intrapreso da poco le loro carriere e sono molto impegnati con il lavoro. Ma se dovesse succedere ne sarei felice». Di che cosa si occupano? «Giammauro, lo scorso 25 settembre, si è laureato in Medicina e chirurgia con 110 e lode, mentre Emanuele fa il fotografo». Nelle ultime settimane, si rincorrono voci a proposito dell’arrivo di nuove gioie sentimentali nella tua vita. Come definiresti questa tua stagione dal punto di vista sentimentale? «Se il riferimento sono le foto pubblicate sui giornali, allora vi dico che mi hanno immortalata in compagnia di amici. Sono felicemente single, ma pronta ad accogliere un amore importante».

blank