Barbara Berlusconi e Lorenzo Guerrieri sono sempre più innamorati

barbara-berlusconi-lorenzo-130826125740_medium

C’è la prova costume, cui tutti noi mortali siamo chiamati ai primi di giugno, e c ’è la prova smoking. Peculiarità dei fidanzati di Barbara Berlusconi che generalmente sbocciano d’estate in un tripudio di tricipiti e pettorali per poi passare solo in seconda battuta a camicia, giacca e pantalone. Cambio di prospettiva non sempre in positivo, nel caso di Lorenzo Guerrieri, da tre mesi nuovo accompagnatore della terzogenita dell’ex primo ministro, oltrepassato dignitosamente nonostante uno smoking classico e senza guizzi. Nascosto l’addominale-asse da stiro, regolata la barbetta killer, lo studente di Economia, nonché figlio di un importante immobiliarista lombardo, ha esordito ufficialmente nei panni del “fidanzato di” all’annuale Gala dell’AmfAR, la fondazione che da 25 anni sostiene la lotta contro l’Aids, uno dei momenti chiave della settimana della moda milanese appena conclusasi. Alla Permanente, che non è un salone di hair-styling ma uno degli spazi espositivi di riferimento del mondo culturale meneghino, la Berlusconi è apparsa luminosa e in grande forma, merito di un abito nero di Roberto Cavalli dalla vorticosa scollatura e certo del ritrovato fervore da innamoramento. Una nuova storia che ha cancellato dal suo cuore così generosamente esposto l’impronta di Pato, uno che in smoking sembrava a proprio agio come un vegano in una macelleria, che dà sollievo e leggerezza a BB in questi giorni certo difficili per lei, impegnata assieme agli altri fratelli a esprimere vicinanza al padre dopo la condanna definitiva a 4 anni di reclusione per frode fiscale e falso in bilancio. Battagliera e determinata sul lavoro e pure in Tv, sì riveda l’ultima puntata di Ballarò che ha segnato il suo esordio in un contesto prettamente politico, accanto a Lorenzo la manager del Milan sfodera femminilità e dolcezza. Come nel corso della notte del grande debutto, un mix di sex appeal e baci prima, durante e dopo cena capaci di calamitare gli sguardi dei presenti, pronti pur di esserci a sborsare da 1.500 euro per un posto defilato fino a 50 mila per riservare un tavolo centrale da dodici posti (oltre 9 0 0 mila euro l’incasso complessivo della serata culminata in un’asta). Dopo un’estate trascorsa sul pontile di villa Certosa, chissà forse l’ultima se lo scoop lanciato dal quotidiano spagnolo Abc che parla di messa in vendita per 3 8 0 milioni di euro fosse vero, per Barbara e Lorenzo è arrivata l’ora di testarsi nella vita di tutti i giorni, tra impegni, università e le mille attenzioni che Alessandro ed Edoardo giustamente richiedono. I due bimbi, che la Berlusconi ha avuto dal precedente compagno Giorgio Vaiaguzza, hanno già potuto familiarizzare in Sardegna con Lorenzo, il quale, stando alle voci amiche, ha mantenuto un atteggiamento molto discreto e attento nei loro confronti. D’altra parte, la relazione tra lui e la rampolla ha preso il via da pochissimo, proprio all’inizio della bella stagione: complice la lontananza del bomber brasiliano con cui BB si accompagnava da due anni e mezzo, e galeotta l’enoteca di Monza preferita da Barbara dove Lorenzo presta talvolta servizio per aiutare l’amico proprietario, era giugno quando i due ragazzi hanno scoperto di piacersi. Superata a pieni voti la prova costume, promosso con riserva in quella serale, vedremo nei prossimi mesi se Lorenzo riuscirà a uscire indenne anche dal collaudo più temuto: pantofola e pigiama. Passato quello, vuol dire che la coppia è una di quelle solide.