Apple iPad Air: Recensione e specifiche dettagliate

apple-tim-cook-ipad-air

L’iPad di quinta generazione evidenzia un importante cambiamento nelle dimensioni e nel peso, come non si vedeva dai tempi dell’iPad 2. Gli ultimi tre modelli sono rimasti sostanzialmente uguali sotto questi aspetti; l’iPad Air è invece un tablet molto più leggero che tra l’altro riprende il design dell’iPad mini, grazie alle cornici laterali molto più sottili. Rispetto all’iPad 4, il peso si riduce da 662 a 478 grammi (nello specifico per le versioni 4G); la differenza tenendo i due dispositivi in mano è davvero molto evidente. Cambiano anche la larghezza, da 185,7 a 169,6 millimetri, e lo spessore, da 9,4 a 7,5 mm: l’Air diventa dunque molto più maneggevole. Non sembra più un tablet da 10 pollici; chi stava pensando a comprare un iPad mini per le dimensioni più compatte farebbe bene prima a toccare con mano il nuovo fratello maggiore. L’unico inconveniente è che cover e tastiere non sono più compatibili con l’iPad 4; nessun problema invece per cavi, adattatori e alimentatori, il connettore Lightning non cambia. Internamente è stata adottata una piattaforma hardware molto simile a quella dell’iPhone 5s, basata sempre su processore Apple A7 a 64 bit ma con frequenza di clock più alta, 1,4 contro 1,3 GHz. La Ram di 1 Gbyte rimane invariata e ritroviamo il coprocessore Apple M7, che monitorizza i vari sensori a bordo del tablet al posto della Cpu principale, che può rimanere in vari casi inattiva con un consistente risparmio energetico. La Gpu è una PowerVR G6430 con 4 cluster per un totale di 128 unità di calcolo, esattamente come sull’iPhone 5s; secondo Apple riesce a offrire prestazioni doppie rispetto alla PowerVR serie 5 utilizzata nell’Apple A6x e i nostri benchmark confermano un deciso aumento di prestazioni con la grafica 3D. Le versioni W-Fi + Cellular utilizzano un modulo di trasmissione 4G/ Lte compatibile con 14 diverse bande operative; dunque comprando un iPad Air negli Stati Uniti si ha la certezza che funzionerà correttamente anche in Italia. L’alloggiamento per la scheda telefonica è ora nano Sim e non più micro Sim. Il modulo Wi-Fi è di tipo dual radio, compatibile anche con le reti a 5 GHz; inoltre è di tipo Mimo (Multiple Input / Multiple Output), con un migliore sfruttamento delle antenne che riesce a offrire una più alta velocità di trasmissione e di ricezione dei dati. In ogni caso avremmo visto meglio un apparato 802.11ac, come quello presente sull’iPhone 5c e in grado di supportare velocità teoriche ben maggiori; i router compatibili con questo standard iniziano a diffondersi sempre più e si riducono di prezzo. All’iPad Air manca anche il sensore biometrico e il sistema di riconoscimento Touch Id, che permette di sbloccare il dispositivo semplicemente poggiando un dito sul tasto Home. Il display Retina da 9,7″ mantiene le stesse specifiche del predecessore: risoluzione di 2.048 x 1.536 pixel, densità di 264 pixel per pollice, rapporto d’aspetto di 4:3. Le analogie finiscono qui: il pannello ora è costruito in tecnologia Igzo (Indium Gallium Zinc Oxide), che permette un minor numero di componenti interni, spessore e peso inferiori e un consumo elettrico ridotto. Ad esempio, per la retroilluminazione sono sufficienti 36 Led, contro gli 84 dei pannelli precedenti. Questa tecnologia è anche un investimento sul futuro, perché permette con relativa semplicità di salire con la risoluzione. Rispetto al già valido display dell’iPad 4 i colori appaiono altrettanto incisivi ma più realistici; ottime come sempre le doti di luminosità e di visione da angoli elevati. Per quanto riguarda le due fotocamere, Apple ha apportato cambiamenti minimi. Sono sostanzialmente le stesse dell’iPad 4, quella posteriore con sensore Bsi da 5 Mpixel e lenti con apertura F/2.4, quella anteriore con sensore da 1,3 Mpixel. La qualità è buona per la media dei tablet; i filmati vengono acquisiti rispettivamente a risoluzione 1080p e 720p con una fluidità sufficiente. Altro cambiamento importante sta nella batteria, più piccola e leggera. Ha una capacità di 32 watt/ora, contro i 43 dell’iPad 4. L’autonomia reale però non è diminuita, anzi: con un impiego leggero, navigazione Web e lavoro da ufficio, confermiamo le 10 ore di funzionamento continuo con Wi-Fi acceso, al pari del vecchio modello. Con una demo 3D a ciclo continuo abbiamo misurato 7 ore di funzionamento contro le 6 dell’iPad 4. Il minor consumo del display e la maggiore efficienza del SoC A7 (e in particolare della Gpu) compensano egregiamente la batteria meno capiente. Per quanto riguarda le prestazioni, confermiamo quanto dichiara Apple: l’iPad Air è molto più veloce del predecessore in tutti i frangenti, dalla grafica 3D alla navigazione Web. È ancora più veloce dell’iPhone 5s, che pure utilizza lo stesso processore, per via delle frequenze di clock leggermente superiori. Alla fine dei conti l’Air rappresenta probabilmente il miglior aggiornamento dai tempi dell’introduzione dell’iPad originario; senza dubbio è il tablet da 10″ più maneggevole sul mercato e il suo peso ritorna ad essere il termine di paragone per il mercato. L’iPad Air è disponibile in due colori, argento con cornice anteriore bianca e l’elegante grigio siderale con cornice nera. I prezzi per le versioni solo Wi-Fi sono di 479, 569, 659 e 749 euro Iva inclusa rispettivamente per i tagli di 16, 32, 64 e 128 Gbyte di memoria. Le versioni Wi-Fi + 4G invece costano rispettivamente 599, 689, 779 e 869 euro. La rinnovata Smart Cover costa 39 euro; per lo Smart Case, maggiormente protettivo, sono necessari 79 euro.

LE CARATTERISTICHE TECNICHE A CONFRONTO
Modello iPad Air iPad 4
Display 9,7″ Ips, 2.048 x 1.536 9,7″ Ips, 2.048 x 1.536
Cpu Apple A7, 1,4 GHz + Apple M7 Apple A6x, 1,4 GHz
Core Cpu 2 2
Gpu PowerVR G6430 PowerVR SGX 554 MP4
Memoria Ram (Mbyte) 1.024 1.024
Storage interno (Gbyte) 16, 32, 64 o 128 16, 32, 64 o 128
Fotocamere (Mpixel) 5 + 1,2 frontale 5 + 1,2 frontale
re te Wi-Fi 802.11 abgn dual band, Mimo 802.11 abgn dual band
Bluetooth 4.0 4.0
Connettività * Lte, Hspa, Hspa+, DC-Hspa, Edge, Gsm Lte, Hspa, Hspa+, DC-Hspa, Edge, Gsm
Connettore dati Lightning Lightning
Batteria (w a tt/o ra ) 32 43
Dimensioni (mm) 240 x 169,5 241,2 x 185,7
Spessore (mm) 7,5 9,4
P eso(g)* 478 662