Antonella Clerici: La conduttrice non pensa al matrimonio, ma al bene della bambina avuta dal compagno belga

Antonella-Clerici-con-Maelle-638x425

Ha-compiuto da poco cinquantanni e, volendo tracciare un bilancio del suo percorso di donna e professionista, si può proprio dire che ha mantenuto intatto l’entusiasmo degli esordi, raggiungendo nuovi traguardi e imparando dagli errori che ognuno di noi, inevitabilmente, commette nella propria vita. Insomma, Antonella Clerici è pronta a vivere una nuova annata con intensità e ritrovata serenità. ((Un compleanno un po’ movimentato ’» Dopo alcuni mesi di continui tira e molla, durante i quali persino i suoi più cari amici cominciavano a pensare al peggio, la conduttrice ha riaperto le porte della sua casa al compagno Eddy Martens, con il quale ha voluto spegnere le prime cinquanta candeline sulla torta nel corso di un’intimissima festa organizzata, per l’occasione, in Austria. Anche se, in realtà, non tutto è andato per il verso giusto: «Sono stata a Vienna con la mia bambina ed Eddy. Un compleanno drammatico. Maelle ha avuto un’influenza intestinale, ci ha fatto passare una nottata, ma abbiamo trascorso due giorni bellissimi. È stato comunque molto bello, al freddo come piace a me», ha raccontato Antonella, «io sono per il recupero, sono sempre per difendere la famiglia, quando oggi è molto facile cambiare: il vero senso delle cose per me è restare, recuperare quello a cui tieni realmente». Sono state dunque giornate ricche di emozioni, a cui hanno fatto seguito le vacanze natalizie trascorse tra Roma e il Belgio, dove Eddy continua a lavorare nei panni di procuratore sportivo e dove da sempre vive la sua famiglia d ’origine, a cui Antonella, anche nei momenti più critici, è sempre stata molto legata. Prove tangibili della ritrovata armonia della sempre più affiatata famigliola è possibile raccoglierle sui social network, dove Antonella, il 24 dicembre, ha postato una foto della sua bambina in una location tanto familiare alla sua mammina, ovvero in cucina: “Maelle prepara la cena della vigilia”, recitava il commento. Dal canto suo, con grande ironia, Eddy, tanto per rimanere in tema culinario, ha pubblicato una foto di una sua creazione (non proprio riuscita), accompaganta dal post: “Doveva essere un fritto di baccalà… Dopo 13 anni di Prova del cuoco… Povero me!”. Allegria, spensieratezza e voglia di costruire un percorso assieme: merito di Maelle che sin dalla sua nascita, quasi cinque anni fa, ha rappresentato un vero e proprio collante tra i due: «Per essere così piccola è già un gigante, possente come il papà. Poi Maelle balla e canta. Dico sempre “speriamo non faccia il mio lavoro”. Sarebbe sempre la “figlia di”», ha raccontato Antonella nel corso di un’intervista a cuore aperto con la sua amica Mara Venier a Domenica In che, manco a dirlo, ha raggiunto straordinari indici d’ascolto. «Vorrei fosse felice in un altro modo. Poi alla fine quello che farà, farà. Siccome sono un po’ anziana, spero di vedere la mia bambina crescere almeno fino a che non sia maggiorenne, perché ho perso la mamma quando avevo poco più di trent’anni. Vorrei vederla almeno crescere strutturata». «Ho sempre fatto scolte di cuore» Insomma, la puntata di Domenica In con Antonella “special guest” ha raccolto grandissimi ascolti, a riprova del fatto che, quando c ’è la Clerici in televisione, il suo pubblico resta incollato allo schermo, sia per assistere alle sue trasmissioni, sia per saperne di più sui suoi affetti. Una sana curiosità, di quelle non morbose, simili a quella che si nutre nei confronti di un familiare o di un caro amico. «Ho sempre fatto scelte di cuore e le ho condivise», ha confessato Antonella, che lotta ogni giorno per i suoi sentimenti, così come ha fatto per quanto concerne la storia con Eddy, la più importante della sua vita. E, quando le chiedono se lui sia davvero tornato oppure no, Antonellina risponde senza riserve: «Siamo sempre in prova e lo saremo tutta la vita». Ma oggi la Clerici non vuole più tornare a compiere i vecchi errori, perché «lavorare insieme è stato uno sbaglio: Eddy è più giovane e fare coppia con una donna famosa porta all’insofferenza». «Ora, se ho sonno, me ne vado a letto» La conduttrice, infatti, ha imparato che non bisogna annullarsi, perché non si ottiene amore, quanto invece la disistima di se stessi e dell’altro. «Per esempio», ha raccontato lei, «quando cucinavo una bistecca, il pezzo più bello era sempre per Eddy; adesso, ogni tanto, lo tengo per me». E ancora: «Eddy va a letto tardissimo e prima stavo in piedi fino alle due di notte pur di fargli compagnia. Ora, se ho sonno, vado a letto: la donna geisha non paga». Nonostante queste premesse, chi cono sce bene Antonella è pronto a giurare di non averla mai vista così felice e orgogliosa di aver raggiunto quelPequilibrio che aveva tanto inseguito negli ultimi anni. »Nessuna cicogna in arrivo» «Antonella ed Eddy sono molto innamorati ma, contrariamente a quello che si dice ultimamente in giro, e cioè che stiano pensando a una seconda cicogna o ai tanti attesi fiori d’arancio, loro hanno capito di star bene così», racconta in esclusiva a Vero un conoscente di Antonella che preferisce rimanere anonimo e che l’ha vista crescere professionalmente. Un addetto ai lavori che da sempre fa il tifo per lei e che ci rivela: «Non escludo che in passato Eddy e Antonella possano aver pensato di sposarsi, ma poi devono aver capito che non c ’è anello più prezioso della loro Maelle, un indissolubile collante che rappresenta la loro comune ragione di vita». Un equilibrio appagante nella sfera privata che aiuterà la Clerici ad affrontare l’ennesima sfida professionaie che l’attende a inizio 2014: il duello televisivo con Maria De Filippi. Dal primo febbraio, infatti, il suo Ti lascio una canzone, gara incentrata sui giovani talenti in erba, proverà a dare filo da torcere al collaudato C’è posta per te con una formula in patte rinnovata. «Non farei mai sfruttamento in Tv» «L’anno scorso è stato un pochino più “talent”. Preferisco tornare alla gara tra canzoni perché sono una mamma e non farei mai sfruttamento», ha spiegato con molta onestà Antonella Clerici sempre a Domenica In, concludendo: «Io sono stata già fortunata, auguro a tutte le mamme di avere la mia felicità. Io ho avuto non quello che sognavo, ma cento volte di più quello che nemmeno potevo immaginare. Le cose più belle sono arrivate quando non le ho cercate». E chissà se, ancora una volta, l’immediato futuro non le riservi proprio quello che in questo momento non sta cercando: il matrimonio e un compagno di giochi per Maelle.