Antonella Clerici e Eddy: La distanza tra loro si è allargata, fino a diventare incolmabile

La foto più bella che Antonella Clerici si porterà a casa dalle vacanze raffigura lei in bikini al mare, in compagnia di sua figlia Maelle e del fido Oliver, il labrador di famiglia che le ha scortate in ogni momento delle loro giornate. È così che la conduttrice ha trascorso Testate: a fare la mamma sulla spiaggia di Ansedonia, con gli occhi sempre puntati sulla sua bambina, impegnata a divertirsi in acqua o a costruire castelli di sabbia. Di Eddy Martens, invece, nessuna traccia. Da quando si è trasferito in Belgio, dove ha ricominciato una nuova vita professionale, il compagno di Antonella è praticamente sparito. E pensare che, non molto tempo fa, era stata proprio la Clerici a riaprire uno spiraglio su un ritorno di fiamma della coppia: «Finché c’è una possibilità, ci riprovo con Eddy», aveva rivelato. Senza nascondere, però, che sarebbe stato il tempo a stabilire se la loro unione avrebbe potuto ancora funzionare: «Adesso siamo in una fase troppo delicata per trarre conclusioni», diceva. Qualche mese dopo, la situazione appare ancora in una fase di stallo. Ogni tanto lei e Maelle prendono l’aereo per volare da lui e stare tutti insieme, come ai bei tempi. E di tanto in tanto capita che sia Martens, il quale oggi lavora come procuratore di calciatori a Bruxelles, a sbarcare a Fiumicino per riabbracciare gli affetti più cari. Ma, di fatto, è da circa un anno che Antonella non ha più un uomo accanto. E quando un giornale ha provato a strillare che il riavvicinamento c’era stato, seppure silenzioso e lontano dai riflettori, al punto da portare la coppia addirittura verso l’altare, la Clerici non l’ha presa affatto bene. Su Twitter, la conduttrice ha tuonato rabbiosa: «Quanta gente apre bocca e le dà fiato». Aggiungendo di essere stanca di leggere stupidaggini. Nella sua testa non ci sono né nozze imminenti né colpi di scena in vista. Antonella ha solo voglia di dedicarsi alla sua bambina e di tornare in televisione con La prova del cuoco. Dal 9 settembre riaprirà i battenti con tante novità. La più importante? Il ritorno, dopo tre anni di assenza, del suo vecchio amico Beppe Bigazzi, esperto di cucina, che aveva pagato a caro prezzo la decisione avventata di definire commestibili i gatti. Ora, scontata la “squalifica”, sul piccolo schermo si sta per riunire una delle coppie più affiatate della tivù. E la bionda conduttrice non vede l’ora di ricominciare a cucinare pietanze, a ritmo di canzoncine spiritose e balletti scatenati. E, soprattutto, non vede l’ora di riabbracciare il suo pubblico. Già, perché lei, beniamina della gente che ne adora i modi semplici e perfino l’inimitabile goffaggine, senza il suo pubblico non ci saprebbe proprio stare. Eddy l’ha capito: le nozze con Antonella sono ormai solo un miraggio. Perché lei, in fondo, è già sposata col suo lavoro: c’è anche questa amara scoperta dietro la crisi che li ha allontanati. La coppia sempre più distante Una circostanza che finora era passata inosservata, ma che alla lunga sta facendo la differenza e crea un netto divario tra i due ex innamorati. Da quando Martens non lavora più come autore nei programmi della Clerici, la loro distanza si è ampliata; e non solo perché adesso a dividerli ci sono due ore di volo. Il presunto flirt di Antonella con Lorenzo Crespi ha rappresentato un punto di non ritorno e messo la parola fine sulla relazione con Eddy; già duramente provata tempo prima, quando lo stesso Martens era stato fotografato in atteggiamenti un po’ troppo confidenziali con una ragazza all’interno di un locale di Torino. Ma, quando c’è di mezzo una bambina, qualunque coppia dotata di buonsenso le prova tutte prima di mandare a monte una famiglia. Così hanno tentato di fare anche loro, finora senza successo, nonostante le migliori intenzioni. Però le vacanze da mamma single di Antonella sembrano quasi chiudere definitivamente la porta alla speranza di poter rimettere insieme i cocci del loro rapporto. All’Argentario la presentatrice ha cercato di rilassarsi, facendo passeggiate mano nella mano con la sua bambina e qualche traversata in barca in compagnia di amici. Ed è apparsa in bikini, sfoggiando forme di tutto rispetto e il solito décolleté esplosivo. Ha fatto anche la doppiatrice Spesso è entrata in acqua indossando gli occhiali da vista; oppure si è fatta vedere al bar, incurante di avere i capelli un po’ arruffati dalla salsedine. Insomma, le vacanze toscane della Clerici sono state all’insegna del relax e della serenità, senza badare troppo all’apparenza. Come aveva annunciato prima di andare in ferie, durante la sua permanenza in Toscana avrebbe pensato solo a sua figlia. E così è stato. Con Maelle il legame è fortissimo. Non si separano mai. La bimba, che ha compiuto 4 anni, è una chiacchierona proprio come la mamma. E ha già un bel caratterino: «Ogni mattina decide lei come vuole pettinarsi: coda o treccine», ha confessato la presentatrice che, per vederla felice, farebbe qualunque cosa, anche dare la voce a un cartone animato. Detto, fatto. L’uscita nelle sale cinematografiche di Turbo, il film di animazione della Dreamworks al quale la Clerici ha lavorato come doppiatrice, prestando la voce al personaggio di Fiamma, è stato un altro regalo per sua figlia. Antonella ha accettato la sfida perché è convinta dell’originalità della sceneggiatura, che racconta la vicenda di una lumachina con il sogno di diventare pilota. Una storia capace di far sognare sia ali adulti che i bambini. «È difficile fare la doppiatrice », ha raccontato Antonella, «ma io lo faccio con ironia e molta umiltà: non è il mio lavoro. Devi essere bravo a recitare, io non sono capace e cerco di fare me stessa». Il coraggio di certo non le manca, sia nel lavoro che nella vita privata. Lei ha sempre azzardato. Per rendersene conto, basta andare a rileggersi non solo la lista dei suoi programmi di successo e di qualche flop non preventivato (come il recente La terra dei cuochi, andato in onda la scorsa primavera), ma anche quella delle sue relazioni sentimentali. Nell’album dei ricordi di “Antonellina” ci sono due matrimoni falliti alle spalle: il primo con il giocatore di basket Pino Motta, sposato nel 1989 in una chiesa vicino a Legnano, la sua città d’origine; e il secondo con il produttore discografico Sergio Cossa, diventato suo marito nel 2000. Nel mezzo, anche una storia con Massimo Giletti, finita dopo un anno, quando il conduttore de L ’Arena si rese conto che non era pronto a darle quello che lei si aspettava: una famiglia e un figlio. Si erano incontrati in Marocco A realizzare il sogno della Clerici ci era riuscito, invece, nel 2006 Eddy Martens, all’epoca braccio destro del direttore del villaggio turistico marocchino di Marrakech, dove lei era andata a trascorrere una vacanza con le amiche. Un colpo di fulmine, coronato con la nascita di Maelle tre anni dopo. Ma il tempo del romanticismo e degli occhi a cuoricino sembra essere ormai finito. La conduttrice sfodera i suoi sorrisi più belli soprattutto in televisione. Perché nessun uomo le è mai stato vicino per quasi trent’anni, così come ha fatto invece il suo pubblico. Un amore reciproco, appagante e duraturo. Chissà, forse è per questo che nel cuore di Antonella, ormai, non c’è più posto per nessun altro.