Anticipazioni Il Segreto, Megan Montaner “addio cara pepa, ora voglio ridere”

se5

Manca davvero poco: Pepa, l’eroina di «Il segreto » interpretata da Megan Montaner, uscirà di scena. Con la fine dell’estate (e le nuove puntate che partono lunedì 18 agosto su Canale 5 alle 19.10), la telenovela rivelazione della stagione raggiunge così il suo momento clou. Neanche il tempo di godersi le tanto sospirate nozze e un po’ di meritata felicità: Pepa e Tristan dovranno dirsi addio. Ma è la stessa Megan a svelarci che di Pepa si parlerà ancora, eccome, e ad annunciarci che «Il segreto» ha in serbo ancora tante sorprese per i suoi appassionatissimi telespettatori. La prima di queste si consumerà a breve, con un salto in avanti nel tempo di 16 anni. Conosceremo quindi una giovane Aurora, la figlia di Pepa, bella, fiera e combattiva come la madre. Perché ha scelto di uscire dal cast di «Il segreto»? «Il mio personaggio mi ha dato tutto e io ho dato tutta me stessa. Non c’è pericolo o sofferenza che questa donna non abbia dovuto affrontare in quasi 400 puntate. Era giunto il momento di dedicarmi ad altro». Quindi che cos’altro ha fatto? «Per la tv ho recitato prima in “Gran Hotel” e poi in “Sin Identidad”, di cui sto per girare la seconda stagione. Due serie di grandissimo successo di Antena 3, lo stesso canale spagnolo che trasmette “Il segreto”». In «Sin Identidad» il suo personaggio è molto diverso da Pepa… «Già, nascondo la mia vera identità e ne passo di tutti i colori.

se5E poi recito con Victoria Abril (una delle più grandi attrici spagnole, spesso arruolata da Pedro Almodóvar, ndr) che interpreta mia madre. Un’esperienza incredibile. Senza contare che ho dovuto mettermi alla prova con scene un po’ osé. Se prima qualche ciak più caldo mi spaventava, adesso so di poterlo affrontare senza tensioni e imbarazzi». Sappiamo però che è tornata sul set di «Il segreto» per girare un momento importante. «Sono stata felice di ritrovare tutta la troupe e i colleghi: quel set è stato una scuola incredibile, di vita e di recitazione. Il mio ritorno è brevissimo, ma non ci saranno altre sorprese del genere perché credo che tutto abbia un inizio e una fine. Pepa ha raccontato tutto. Mancava solo questo tassello, voluto dagli autori, che porterà a una sconvolgente scoperta». E se le chiedessero di tornare? «Gli sceneggiatori della telenovela sono davvero bravissimi, ma non so cosa potrebbero ancora inventarsi! Diciamo allora che tutto è possibile, anche se per me, al momento, è un’esperienza conclusa. A questo punto Pepa potrebbe aver solo voglia di abbracciare i suoi figli». Si prenderà una vacanza? «Lo confesso, ho bisogno di rilassarmi un po’. Per mia fortuna ho lavorato molto e devo ricaricare le batterie. Ho fatto un viaggio in camper in Portogallo e ora voglio andare a trovare la mia famiglia. Sono molto legata a loro, credo che le radici e le origini siano importanti per tutti noi». E già l’attende un altro set… «Sì, e stavolta sarà una commedia. Finalmente non dovrò solo a piangere!». Ci farà ridere, dunque? «Diciamo che mostrerò il mio lato comico e ironico: è ciò che ho sempre desiderato fare. Anche perché nella vita io sono così: mica non sono tormentata come Pepa!».