Anna Safroncik: Le cofessio dell’eroina de “Le tre Rose di Eva 2”

Anna-Safroncik-conferma-il-flirt-con-l-ex-tronista-Francesco-Arca-638x425

La prima volta che l’h o presa tra le braccia tremavo. Non sono molto esperta e lei mi sembrava così piccina, fragile. Ma ci siamo piaciute. Tra me ed Eva si è crea ta subito una buona sintonia. Mi è venuto naturale proteggere questa bambina». Anna Safroncik ci ha preso gusto. Essere mamma, anche se solo per fic tion , le ha regalato grandi emozioni. E lo stesso al pubblico sempre in crescita de Le tre rose di Eva 2 , su Canale 5. La storia tormentata di Aurora (Anna) con Alessandro Monforte (Rob e rto Farnesi) non mancherà di riservare colpi di scena. Di puntata in puntata. «Ci saranno grandi sorprese, n o vità », anticipa, cercando di mantenere un velo di riserbo per non svelare tutti gli intrighi. Anche nella tua vita p rivata, quella reale, ci sono gustose novità… «Novità, io?», scherza Anna strizzando l’occhiolin o. «Da quasi un anno sono legata a Paolo B arletta (imprenditore di 2 7 anni, che ha creato il marchio Don’t cry baby, il denim adorato dalle dive , ndr)». Vi si vede poco in giro, tu ne parli di rado… «Sono molto restia nel mettere in piazza le mie storie, il mio universo privato. Accanto a Paolo so no serena e molto innamorata. Sto vivendo una storia molto appagante, a lla quale tengo profondamente. Per questo voglio difenderla da ll’e ccessiva esposizione e curiosità». Timida, a tra tti schiva, Anna diventa rossa quando parla di sé, del suo privato. «Sono una ragazza semplice, tutti pensano che chi fa l’attrice per forza di cosa viva sopra le righe in tutto. Io sono una che adora stare a casa, frequento di rado la vita notturna. Trascorro il mio tempo libero con gli amici più ca ri, il sabato adoro passeggiare, andare a prendere il gelato, ridere. Sono per le piccole cose, ma di sostanza». In amore, come sei: preda o cacciatrice ? «Non amo queste definizioni, mi stanno stre tte . Diciamo piuttosto che quando amo concentro tu tte le mie forze e le mie attenzioni sul mio lui. Credo che amare una persona sign ifich i entra re in grande e spontanea empatia. Niente giochini, nessuna strategia. Questo offro e questo chiedo a un rapporto». Il tuo “mai”, in amore? «Non tollero le bugie». Il tuo “sempre”? «La coppia, la famiglia vengono prima di qualsiasi a ltra cosa». Ora che sei diventata mamma per fiction e, nella vita reale, hai una relazione stabile e un uomo che ami, senti mai l’orologio biologico che inizia a mandare segnali? «Non lo sento e non amo nemmeno questo modo di dire. Io spero nella vita di avere dei figli, ma non è adesso il momento. Sono troppo concentrata sul lavoro, sarebbe complicato poter gestire un bambino in questo momento». Ultimamente sei sempre stata scelta per interpretare donne intense, drammatiche. «È vero, ma sogno un ruolo comico! I personaggi che ho interpretato mi hanno dato molto. Aurora è forte, coraggiosa, piena d’amore, crede nei sentimenti puri. Mi somiglia molto».