Amici 13, Deborah Iurato: “Lui ama le mie curve”

E’ stato terribile per me essere criticata da Grazia Di Michele per il mio aspetto fisico e le mie movenze. Piangevo e pensavo alla mia famiglia. Poi la sera, quando chiamavo a casa, papà mi diceva che forse era vero che dovevo dimagrire. E allora lo mandavo a quel paese». E forse aveva ragione lei : per molti è bellissima. «Ho fiducia in Danilo e lui in me: la sintonia è perfetta» Deborah Iurato, ora che è arrivata al serale di Amici 13, è attaccata con le unghie e con i denti alla sua maglia bianca. Lei, cantante di Ragusa con la voce che incanta, per cinque anni ha sognato di trovarsi alla corte di Maria De Filippi. E ora che ce l’ha fatta ed è riuscita a sconfiggere le sue paure, è una delle candidate più accreditate alla vittoria. E non pensa più troppo ai problemi di linea che l’hanno afflitta per settimane e che l’hanno messa al centro dell’attenzione per le feroci critiche dell’insegnante di canto. Anche perché Danilo Deodato, il suo fidanzato da due anni, la ama da impazzire e la sostiene da casa organizzando pullman di fan dalla Sicilia, solo per ricordarle quanto la amano quelli che la conoscono e che, anche se la sua linea non è perfetta, nella vita ciò che conta è ben altro. «lo ho fiducia in lui e lui in me», confida Deborah in esclusiva a Visto che da un mese è reclusa nella casetta e non può parlare coi suoi cari. «Danilo non si arrabbia mai, è un tipo tranquillo. Non abbiamo mai nemmeno litigato. Quando l’ho conosciuto ero fidanzata con un altro ragazzo. Stavamo assieme da quattro anni, ma non voleva che cantassi, per cui l’ho lasciato. Il canto è sempre stato tutto nella mia vita e non potevo accettare un ricatto come quello. Tra l’altro, grazie alla mia voce, riuscivo a guadagnare qualcosa per aiutare la mia famiglia. Danilo invece quando l’ho visto la prima volta lavorava come cameriere in un locale per matrimoni ed era un culturista. Mi è piaciuto subito, ma lui ovviamente non mi guardava perché ero grossa. Un anno dopo, quando ormai non ero più fidanzata, ci siamo contattati su Facebook e ci siamo incontrati. Da allora stiamo assieme». Nonostante il complesso per le forme generose, Deborah ha conquistato Danilo, un ragazzo che tutti i giorni scolpisce il suo corpo per raggiungere la perfezione. A differenza di tante ragazze della sua età, il suo primo pensiero va sempre alla famiglia: «Prima di entrare ad Amici 13 avevo appena trovato un lavoro. Mio padre invece è disoccupato. Io do una mano in casa, anche perché sostenere i provini di Amici aveva un costo. E io per cinque anni ho provato a entrare nella scuola». Ed è proprio grazie ad Amici che ora Deborah è in cerca di una svolta. Dopo aver girato in lungo e largo la Sicilia con la sua band, il trio lurato «Sogno di cantare all’Arena di Verona e fare un cd» con Fabio e Maurizio ma anche I Titoli di coda, ed essersi presentata con una lista civica alle scorse elezioni comunali di Ragusa, ora è pronta al grande salto nel mondo dei big. E che piaccia non v’è dubbio: la sua pagina Facebook conta già 50 mila follower, il suo inedito Danzeremo a luci spente ha oltre 105 mila visualizzazioni su Youtube, e i suoi duetti con Anastacia e Birdy ne sono la prova. «Ho sempre guardato Amici fin dalla prima edizione, quando si chiamava Saranno famosi», confessa oggi seduta sul divano. «L’ho sempre preferito ad altri programmi perché è un talent vero. Ecco perché ho insistito tanto per riuscire a entrare. Amavo moltissimo Giulia Ottonello, Alessandra Amoroso e Annalisa Scarrone. Ma guardandolo dalla Tv mi domandavo come mai tutti piangessero di fronte a Maria, come se fosse una Madonna. E io cosa ho fatto il primo giorno qui dentro? Ho pianto come una fontana». La giovane siciliana, puntata dopo puntata, sta cercando di imprimere anche il suo nome nella storia del programma. E se le chiediamo di sognare, ha le idee chiare: «Cantare all’Arena di Verona e fare un cd». Il tutto con la benedizione del suo Danilo.