Alessia Marcuzzi e Facchinetti ci riprovano: Ma solo per amore della bimba

Minestra riscaldata? Non proprio. Forse i due, semplicemente, non hanno mai smesso di amarsi. Lui l’aveva detto in modo molto chiaro: «Per me, Mia e sua mamma saranno per sempre.Altro che minestra riscaldata. Il ritorno di fiamma tra Francesco Facchinetti e Alessia Marcuzzi ha tutta l’aria di una squisita ribollita, uno di quei piatti che più li ripassi in padella e più ti intrigano. A dieci mesi dalla rottura, condita da buoni sentimenti e dichiarazioni reciproche di stima, i due conduttori sembrano decisi a ricomporre la famiglia. Hanno cominciato trascorrendo una notte nella casa romana della Marcuzzi, che Francesco frequenta abitualmente: «Vado a trovare nostra figlia Mia almeno tre giorni a settimana». Peccato che quella famosa notte Mia si trovasse al mare con i nonni. Ma questo non ha impedito che i suoi genitori si infilassero nel portone di casa la sera per uscire dall’appartamento il giorno dopo con l’aria “spiegazzata”. Non ci sono dubbi: Alessia e Francesco arrivano insieme, passano la notte insieme, escono insieme la mattina. La casa è grande, ma davvero dovremmo credere che lei lo abbia semplicemente ospitato come si fa con un amico? Per la verità, nonostante la rottura, i due non hanno mai smesso di frequentarsi, anche per il bene della piccola Mia. Troppo impauriti all’idea che lei potesse soffrire, sono riusciti a separarsi rimanendo amici. «Il nostro è stato un grande amore, ma a un certo punto non siamo più riusciti ad alimentarlo », ha raccontato Francesco. Che ha chiarito: «Non c’è di mezzo nessun’altra». L’ex deejay era uscito con la Minetti Non c’è stato nessuno durante i due anni e rotti di relazione, ma qualche avvistamento malandrino, dopo, sì: mentre dichiarava di non essere pronto per un nuovo amore, Facchinetti si era consolato con Nicole Minetti. Anche se poi aveva abbandonato l’ex igienista dentale di Berlusconi in modo repentino: molti sostenevano che lui fosse ancora innamorato di Alessia. D’altro canto la Marcuzzi era stata vista con un misterioso uomo, più grande di lei, anche lui sparito subito. Come azzerata sul nascere è stata la voce che la voleva impegnata in un flirt con Simone Annicchiarico. Che fossero già ricomparsi i brividi per Francesco? Che per lui non fosse proprio finita si capiva: «Una cosa è chiara, Alessia sarà per tutta la vita, come Mia. Qualsiasi donna verrà dopo dovrà fare i conti con questo». Facile trovare un uomo che avvisi le future partner della propria appartenenza a una figlia, più difficile che il pacchetto comprenda anche la mamma della bambina. Il lavoro ha ripreso a funzionare Oltre all’amore per Mia, dalla parte di una ritrovata armonia potrebbero giocare anche altri fattori: Francesco ha un ottimo rapporto con Tommaso, il figlio che Alessia ha avuto dodici anni fa da Simone Inzaghi. E il lavoro ha ripreso a girare a pieno ritmo dopo un periodo non felicissimo. Dopo il successo di XFactor non c’è più stato verso: nel 2010 II più grande (italiano di tutti i tempi) è stato un flop, così come Ciak… si canta!. E che dire di Star Academyl La risposta della Rai all’X Factor di Sky viene cancellata dopo tre puntate. Per arrivare all’ultima sperimentazione nel gennaio di quest’anno: Rai Boh, chiuso dopo la prima puntata. Da buon bergamasco tenace, Francesco non si lascia abbattere. Lavora in radio, fa il produttore Tv e discografico, si fa chiamare Oz e con i suoi We Are Presidents (WAP) spopola con il singolo II mondo è qui. E, anche se per ora nega, potrebbe essere il prossimo conduttore di The Voice su Raidue. «Mi piace molto quel programma », si sbilancia. «Ci lavorano Lucio Presta e Gianmarco Mazzi, la squadra è di serie A. Senza parlare dei quattro giurati, tutti grandi artisti ». Anche Alessia non scherza: in autunno tornerà con Extreme Makeover Home Edition ed è riuscita a tenersi il Grande fratello: lo presenterà per l’ottava volta da gennaio. Subito dopo condurrà con Silvia Toffanin Fashion Style, reality sulla moda per La 5. Molta carne al fuoco per tutti e due, ma una cosa è certa: qualsiasi cosa succeda, Mia potrà sempre contare su una famiglia unita.