Alena Seredova: Cosi vuole riprendersi Buffon

gianluigi-buffon-e-alena-seredova-

La bella modella che ha dato al portiere della Nazionale due figli ha affrontato la separazione in silenzio, cercando sempre di proteggere i suoi bambini e il loro rapporto con il padre. Ora su Twitter scrive: «Non guardiamo più al passato… bisogna guardare avanti!». Rassegnata alla fine del suo matrimonio o determinata a riavere il suo uomo accanto a sé? Forse tutte le sue mosse, eleganti e affettuose, sono volte a un solo scopo: riconquistare il suo Buffon. E riunire la famiglia.

Eleganti si nasce, non si diventa. E, non c’è alcun dubbio, Alena Seredova con l’eleganza ci è nata. Sono mesi, ormai, che la modella ceca affronta i sussurri e i mormorii sulla fili del suo matrimonio con Gigi Buffon e sul nuovo legame del portiere della Juventus con la giornalista Daria D’Amico. Mesi di frasi sussurrate e di sorrisini. Eppure, in tutto questo tempo, la bella Alena non ha fatto una piega. Ha sempre camminato a testa alta, sorriso ai fotografi e pubblicato su Instagram immagini colorate e ottimiste. Su Twitter ha persino cominciato a guardare serenamente al futuro: «Non guardiamo più il passato… bisogna |Ìf guardare avanti!». Mai un commento sofferii to, una cattiveria verso Ilaria, uno sfogo. Anche in questi ultimi giorni, quando l’ex marito è uscito alla luce del sole (quello della Grecia) con la sua nuova fiamma, Alena è rimasta impassibile. Statuariamente elegante. I : Con una determinazione da far invidia a molti, di fronte alla fine della sua storia d’amore la Seredova ha stilato subito la Usta delle priorità. E in cima non ha posto l’orgoglio , il suo cuore ferito o l’amor proprio. Ci ha messo i suoi figfi, Louis Thomas e David Lee. Due bambini ancora troppo piccoli per capire quanto accaduto, ma di certo abbastanza grandi da avvertire la sofferenza della rottura di una famiglia. Allora perché far subir loro anche un circo mediatico di dichiarazioni urlate alla stampa e litigi in pubblico? I panni sporchi si lavano in casa, dicevano le nostre nonne. E Alena, che è cresciuta in un povero quartiere di Praga, di certo lo sa. Così come sa che i figli hanno e avranno sempre bisogno del padre.

gianluigi-buffon-e-alena-seredova-

Per questo, il mese scorso, li ha portati in Brasile a vedere il papà disputare i Mondiali (anche se poco fortunati). Per questo, nonostante tutto, si è presentata allo stadio con la maglietta di Gigi. Il suo Gigi, che solo poco tempo fa ha parlato di lei come di «una donna fantastica, di grande valore e spessore». «In un momento delicato, nel quale bastava un niente per crearmi delle difficoltà», ha detto il capitano della Nazionale, «mia moglie è stata una donna con una dignità incredibile. È stata fantastica, come pensavo fosse e come ha dimostrato di essere. Ha messo davanti a tutto l’amore per la famiglia e per i figli, non il suo ego. Per questo la ringrazierò per sempre». Gratitudine e stima, ma non più amore. La passione di Gigi, ora, è tutta per Ilaria. Ma sono in molti a chiedersi: quanto durerà? La bellezza e l’intelligenza della D’Amico non sono certo in discussione, ma competere con Alena non è facile. Alena, per Gigi, è stata tutto: il primo vero amore, la madre dei suoi figli, la donna che ha sposato e con la quale ha desiderato invecchiare. Non è semplice, lottare contro questo. Ci si riesce, forse, all’inizio, quando la passione è così forte da accecare gli occhi e la mente. Ma poi, a lungo andare, anche le fiamme alte si spengono. E di certo Alena lo sa. Per questo tace e aspetta. Per questo va allo stadio con la maglietta dell’ex marito, spinge i bimbi a stare col papà. Per questo non esaspera la situazione, non rilascia dichiarazioni velenose, non cerca il litigio irreparabile. Forse conosce il suo Gigi, quello che ora ha talmente perso la testa da mancare al matrimonio dell’amico Giorgio Chiellini per andare in vacanza con Ilaria (vedi “Diva e donna” numero 30/2014). Forse lo conosce bene, e sa anche come riprenderselo. O come, meglio ancora, fare in modo che lui ritorni con la coda tra le gambe. Alena Seredova ha deciso di sedersi sulla riva del fiume, e di aspettare. Con tanta pazienza e con la sua incomparabile eleganza.

1 Comment

  1. Emanuele

    1 agosto 2014 at 16:10

    Secondo me è tutto vero perché ci sono donne speciali e sicuramente Alena fa parte di loro che amano talmente tanto il proprio uomo e i propri figli da poter perdonare anche un tradimento. Alena Seredova è una donna che ha senz altro tanta fede in Dio visto come si sta comportando e crede nei veri valori della vita.Quindi uscirà a testa alta da tutta questa storia perché il bene vince sempre.Tantissimi auguri Alena e buona vita.