Albano Carrisi e Loredana Lecciso: Si preparano per il loro Matrimonio

al-bano-e-lecciso-sposi-638x425

Loredana Lecciso conserva, da 13 anni, su un vecchio telefono, un sms in cui Al Bano, dopo poco che stavano insieme, le scriveva che l’avrebbe sposata presto, su una spiaggia di Bali. Quel matrimonio non c’è stato. Ci sono stati due figli, Bido e Jasmine, amore, pause e ripartenze. «Da subito ho pensato che l’avrei sposata. Avevamo due figli, una famiglia che stava crescendo. Ma quello che è successo dopo ha rotto qualcosa», dice Al Bano. “Quello che è successo dopo” sono anni di colpi di scena, rotture plateali, l’ambizione di Loredana (poco gradita da lui) di trovare un posto nel mondo dello spettacolo in cui lui si muove abile da mezzo secolo. Di matrimonio, i due non hanno più parlato. Fino a pochi mesi fa negavano persino di esser to rn a ti insieme. «Ora è arrivato il momento di riordinare le cose. Soprattutto per i nostri figli», dice il cantante di Cellino San Marco. Loredana annuisce complice e, per una volta, lascia quasi solo al compagno il racconto di quello che sta succedendo a Casa Carrisi. Conscia, forse, che la decisione di tener fede alla promessa d ’amore di quell’antico sms si iscrive in un momento della vita di Al Bano in cui tutto, passato e presente, deve trovare un suo posto. Una fase matura in cui tutti siano finalmente in pace, con lui e tra loro. Al Bano, ha chiesto a Loredana di sposarla? «Gliel’ho chiesto 13 anni fa, e io quello che prometto poi lo mantengo». Perché proprio adesso? «Perché i bimbi sono grandi, voglio che siano sereni, che abbiano una famiglia regolare». Mentre noi siamo qui a parlare di nozze, su Internet impazza un gossip che la dipinge come im a rockstar, pieno di groupies in camerino… «Ma lei pensa davvero che io abbia detto le assurdità che quel giornale tedesco mi ha messo in bocca? In quell’occasione ho parlato solo del mio disco. In 45 anni di carriera il mio camerino non è mai stato teatro di quello squallore. Vi inviterei a venire a vedere quanti nonni, bambini, giovani e famiglie frequentano il mio camerino». Quindi niente groupies? «Ma figuriamoci. Non appartengo a quella generazione, a quella cultura. Però lo scriva: ho intenzione di andare a fondo, scoprire chi ha messo in giro questa falsi tà e chiedere i danni. Farò beneficenza a favore di un’associazione per aiutare le ragazze madri. I gossip fanno parte del gioco, la calunnia no e questa è una calunnia che combatterò con tutte le mie forze. Qui tutti dimenticano che ho due bimbi che leggono i giornali e navigano in Internet». Loredana, e lei come l ’ha presa questa storia? «Eravamo qui per parlare di cose vere, no?». Già le nozze. Lei ha cambiato look. Dovevamo capire da quello che c’erano novità. E contenta? Loredana: «Lo sono stata subito, ma ancora di più quando ne ho parlato a Jasmine e l’ho vista felice. Il rapporto tra me e Al Bano è a una svolta: questo è un modo, per lui, di dimostrarmi quanto tiene a me e i bimbi. Voglio che i nostri figli abbiano alle spalle una famiglia come quella che ho avuto io. I miei sono sposati da 43 anni». Al Bano: «I miei sono stati insieme una vita. E ancora oggi, che papà non c’è più, mamma va tutti i giorni a trovarlo, a curare la sua tomba. Il loro è stato un rapporto speciale. Quando ero ragazzo, mamma mi raccontò che mentre papà era in guerra, al freddo, lei dormiva senza coperte per provare quello che provava lui. Io sono cresciuto con il loro modello…». Al Bano, lei però ha parlato di qualcosa che si è rotto, a un certo punto, tra lei e Loredana. Come avete ricostruito? «Siamo nel pieno di un atterraggio su una pista sicura, dopo un volo tumultuoso. E la sensazione di toccare terra è bella». Traduco: avete trovato un equilibrio. «In amore l’arroccarsi ognuno sulle proprie posizioni senza cercare un compromesso, non paga. Loredana è il mio caos. Ecco, scriva: io e lei abbiamo un rapporto del caos. Ma dal caos nascono le cose belle». Un caos affollato di cui fa parte anche la sua ex moglie, Romina, con cui tornerà a cantare a Mosca, il i l ottobre. Sicuri che con le sue nozze questo non c’entri nulla? «Chiariamo: non torno a cantare con Romina. Lei è solo una tra gli artisti che si esibiranno al Crocus City Hall di Mosca nel tributo alla mia carriera organizzato dal mio ►agente russo per i miei 70 anni.

Pagine: 1 2