A Ballando con le stelle tra Luz e la Junkure c’è già del tenero

Luz e la Junkure

Lui è brasiliano, parla soprattutto portoghese e, se proprio non può fame a meno, si esprime in inglese. Ma ha promesso che imparerà l’italiano e per farlo conta anche sull’aiuto della sua insegnante di ballo, sebbene lei sia lèttone. Jesus Luz, 26 anni, e Agnese Junkure, 26 pure lei, sono tanto diversi quanto complementari: a Ballando con le stelle 9, hanno già vinto il primo premio della bellezza, calamitano l’attenzione del pubblico non tanto durante le loro esibizioni in pista, quanto nelle clip che le precedono, registrate durante le prove, spesso a loro insaputa In quei momenti l’intesa tra i due è evidente, anche se loro dicono di essere molto amici. Solo amici? Lui è stato legato a Madonna e lei nel 2011 a Ballando con le stelle ha fatto perdere la testa al suo allievo Vip Christian Panucci. Oggi sono entrambi single e dicono di non pensare troppo all’amore. Dicono… A sentirli, l’interesse di entrambi è tutto rivolto alla gara: sabato scorso Jesus ha rischiato l’eliminazione. Solo la vittoria allo spareggio finale contro Massimo Boldi gli ha impedito di fermarsi e quindi ora è più concentrato che mai. Il suo ballo preferito è il poso doble, del quale gli piace «l’intensità dei movimenti», ma grazie alla sua Agnese sta imparando tante altre coreografie: dice che questa esperienza è più difficile di quanto immaginasse, ma ce la sta mettendo tutta per non essere più considerato «l’unico brasiliano che non sa ballare la samba». Jesus, che cosa ti ha convinto a partecipare a Ballando con le stelle? «La volontà di scoprire me stesso come artista. Ho sempre amato questo programma, di cui guardavo sia l’edizione brasiliana sia quella americana e volevo partecipare ». Pensavi di saper ballare sul palco? «Non l’ho solo pensato. L’ho fatto un po’ di tempo fa in uno degli spettacoli di Madonna. Ho partecipato come ballerino amatoriale, è stata una bella esperienza, ma molto diversa da questa».

Che tipo di emozioni hai provato prima di esibirti la prima volta? «Mi sentivo tremare le gambe ». Essendo un deejay hai familiarità con la musica: pensi che sia un vantaggio quando provi una coreografia? «No, non penso di avere un vantaggio. Io poi non credo nella competizione, ma nell’arte». E tu, Agnese? «Jesus sente la musica, il senso del ritmo non gli manca, ma con il ballo non si sente ancora a suo agio. Però devo dire che sono fiduciosa: credo che riuscirà a migliorare molto. Ora ha paura di mettersi in gioco, ma giorno dopo giorno fa progressi anche grazie al suo entusiasmo. Si vede che ha davvero tanta voglia di fare bene». Quando hai saputo che saresti stata la sua insegnante cosa hai pensato? «Diciamo che l’ho indovinato perché l’ho incontrato quando già la maggior parte delle mie colleghe insegnanti sapevano con chi avrebbero lavorato. Per me erano rimasti Massimo Boldi e Jesus: premesso che ho grandissima stima per Boldi, devo dire che sono stata felice di avere Jesus. Non è solo uno splendido ragazzo, ma anche una bella persona. Di tutto il cast, se avessi potuto scegliere, avrei puntato su di lui». Com’è ora il vostro rapporto? Jesus: «Agnese ha una grande personalità, è un’eccellente maestra e fa già parte del gruppo miei amici». Agnese: «Abbiamo un ottimo rapporto e insieme ci divertiamo molto. In sala prove ridiamo spesso e fuori parliamo di tutto». Tra voi come comunicate? Agnese: «Gli autori mi hanno detto che devo insegnargli non solo le coreografie, ma anche l’italiano. Io però vengo dalla Lettonia e quindi sì, gli parlo italiano, ma se non capisce, devo ricorrere all’inglese ». A Ballando capita che nascano amori tra allievo e insegnante e tu, Agnese, lo sai bene» «Oh, non corriamo, per carità. Lui è un bellissimo ragazzo, non posso nasconderlo, ma siamo solo buoni amici».

Dunque non escludi che tra te e Jesus possa nascere un sentimento? «Quello che deve succedere, accadrà. Non si sa mai quello che la vita ci può riservare. Che ci troviamo bene insieme è sicuro e sono certa che la stima reciproca non si esaurirà ». Jesus, tu hai affermato che la tua prossima fidanzata deve amare gli animali. Al contrario, che cosa ti fa correre via da una donna? «La falsità. Ho bisogno di vedere la verità nei suoi occhi ». Dopo aver vissuto una storia con una donna famosa in tutto il mondo pensi di essere penalizzato o favorito ora con le ragazze? «Mi dispiace, ma preferisco non rispondere». Come sarebbe la tua vita se non avessi incontrato Madonna? Siete ancora amici? «Rivolgi a lei questa domanda per favore». Se non avessi fatto il modello e il deejay quale sarebbe stato il tuo mestiere? «Lavoro già da qualche tempo come attore. Adesso voglio diventare un ballerino professionista ». E che cosa rispondevi da bambino a chi ti chiedeva cosa avresti voluto fare da grande? «Ho sempre detto di voler diventare uno scienziato o un astronauta. Ma è da quando ero bambino che ballo per ore nella mia camera, ogni giorno. Immaginando di essere su un grande palco e vedendomi all’intemo di un canale di musica». Siete entrambi cresciuti in luoghi diversi tra loro e dall’Italia: cosa ne pensavate del nostro Paese prima di venire a viverci? Jesus: «Sono sempre stato innamorato di Roma. In questa città sento che potrei vivere per molti anni. L’energia delle strade mi porta a sognare sempre di più. Per ora ho visto il Colosseo, il Vaticano, piazza del Popolo e ho fatto anche qualche gita, come dite voi?, fuoriporta… Ma so che devo ancora vedere molti altri posti meravigliosi». Agnese: «Dopo la mia prima edizione di Ballando ho scelto di vivere a Roma, che sento davvero la mia città. Dell’Italia ho sempre avuto un’ottima opinione, ma è della Capitale che mi sono innamorata. Dove pensate di vivere in futuro? Jesus: «Per ora vivo qui in Italia, con il mio gruppo. La mia famiglia e gli amici sono divisi tra il Brasile, la Germania e l’Inghilterra. In futuro? Solo Dio sa dove…». Agnese: «Vorrei continuare a insegnare danza e magari, un giorno, aprire una scuola mia. Dove? Dove mi porterà la vita».